Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA7°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 09 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo: Morandi, Ranieri e Al Bano fanno cantare l'Ariston

Politica martedì 05 febbraio 2019 ore 14:53

Ripafratta, si punta al recupero della Rocca

Rocca di Ripafratta, approvata la mozione per la salvaguardia. Mazzeo, Nardini, Pieroni (Pd): “Patrimonio da difendere"



SAN GIULIANO TERME — La mozione, approvata questa mattina dalla commissione Cultura del Consiglio regionale, impegna la giunta a promuovere un confronto tra i diversi soggetti pubblici interessati e la proprietà sul progetto di recupero e valorizzazione della Rocca di Ripafratta nel Comune di San Giuliano terme e contestualmente a valutare la possibilità di individuare risorse da destinarsi all’acquisizione pubblica della struttura.

“Bene l’approvazione della mozione, ringraziamo i colleghi che hanno scelto di condividere la nostra sollecitazione alla giunta regionale, adesso avanti secondo gli indirizzi tracciati – spiegano i consiglieri regionali Antonio Mazzeo, primo firmatario dell’atto, Alessandra Nardini e Andrea Pieroni –. Chiediamo che sia aperto un confronto con il Comune di San Giuliano Terme, il mondo accademico pisano, fondazioni e associazioni culturali e la proprietà, sul progetto di recupero della Rocca e sulla possibilità di reperire le necessarie risorse per l’acquisto interessando, al contempo anche il Ministero competente”.

“Il patrimonio culturale racchiude la nostra storia, un magnifico insieme di beni artistici, archeologici, bibliografici che racconta ciò che siamo stati e porta in sé un immenso valore che arricchisce l’offerta turistica dei territori un po’ in tutta la Toscana. La Rocca di Ripafratta è uno di questi beni Oggi di proprietà privata, nel corso dei secoli ha assunto funzioni diverse rimanendo però sempre punto di riferimento nel sistema fortificato che si intreccia tra le province di Pisa e Lucca. Abbiamo deciso di raccogliere le sollecitazioni locali e portarle all’attenzione della giunta regionale affinché siano messe in campo tutte le azioni necessarie al recupero e alla valorizzazione della struttura in linea con le normative regionali e nazionali sulla conservazione dei beni culturali e paesaggistici”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Spaccio di droga e furti sono i reati per i quali sono stati denunciati tre ragazzi appena maggiorenni che avrebbero avuto anche una base logistica
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità