Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:PISA12°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 29 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La lezione di Burioni: «Variante Omicron? Dobbiamo da un lato stare attenti e dall'altra vaccinarci»

Attualità venerdì 07 giugno 2019 ore 13:07

Triestina-Pisa, a ruba i biglietti per l'Arena

Già in esaurimento i 3300 tagliandi d’ingresso messi a disposizione per assistere alla finalissima di domenica con il maxischermo



PISA — Sono già in esaurimento i 3300 tagliandi d’ingresso messi a disposizione per assistere alla finalissima Triestina-Pisa di domenica pomeriggio dalla Curva nord Maurizio Alberti all’Arena Garibaldi. Lo rende noto il Comune di Pisa, annunciando che "in poco più di tre ore molti tifosi si sono assicurati un posto all’interno dello stadio recandosi nell’atrio di Palazzo Gambacorti e preparandosi così a condividere l’emozione della finale che vale la serie B insieme a chi non potrà seguire i neroazzurri in terra giuliana".

In città sono ore di grande fibrillazione per l’avvicinarsi della finalissima e il sindaco Michele Conti commenta questa vigilia:

“Ero allo stadio mercoledì scorso e ho vissuto un clima degno dei grandi eventi sportivi, come molte volte è successo negli anni all’Arena Garibaldi - sottolinea Conti- So che tanti pisani domenica raggiungeranno Trieste per incitare la squadra e far sentire da vicino il calore e la passione che da sempre accompagna il Pisa Sporting Club in qualunque categoria, caratteristica che ha reso famosa la tifoseria della nostra città in tutta Italia. Per coloro che non potranno recarsi a Trieste abbiamo deciso di allestire un maxischermo davanti alla Curva Nord all’Arena Garibaldi dove i supporters nerazzurri potranno vivere assieme le emozioni della finalissima. Mi informano gli uffici che solo dopo poche ore dall’inizio della distribuzione i tagliandi sono già in esaurimento, segno evidente della bontà di questa scelta. Gli spalti della Curva Nord saranno quindi gremiti in ogni ordine di posti per fare il tifo anche a distanza. Si è dovuto adottare questo metodo per motivi di sicurezza: i fatti anche recenti (si pensi, purtroppo, alla tragedia di piazza San Carlo a Torino) ci impongono di pensare prima di tutto all’incolumità di chi vuol partecipare a un evento pubblico di questa portata, una scelta giusta e doverosa per far vivere in serenità l’evento a tutti i cittadini".

"Per la finale si incontrano le squadre di due città bellissime - ha aggiunto il sindaco- che per storia, cultura e blasone meriterebbero entrambe altre categorie, anche se ovviamente noi tiferemo per il Pisa e per Pisa. Spero che quella di domenica sia per tutti innanzitutto una bella giornata di sport, vissuta con passione e maturità da entrambe le tifoserie, lasciando al rettangolo di gioco il verdetto sportivo".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La provincia di Pisa, nelle ultime 24 ore, registra quasi cento nuove positività al coronavirus. Il dettaglio per Comune di residenza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca