Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:22 METEO:PISA15°25°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 24 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
No-vax contesta Letta e interrompe il comizio a Trieste: «Il vaccino è libertà?»

Cronaca martedì 02 maggio 2017 ore 22:41

Esplode la Chiesa, fatale una fuga di gas

L' esplosione che ha quasi completamente distrutto la chiesa del Castellare a San Giovanni alla Vena probabilmente dovuta a una fuga di gas



VICOPISANO — Vigili del fuoco a lavoro ancora nella chiesa del Castellare, una struttura del 1600 quasi completamente sventrata da una esplosione le cui cause sono in corso di accertamento ma è che è stata molto probabilmente causata da una fuga di gas.

Una persona è rimasta ferita nel crollo in maniera non grave, sul posto ci sono anche i Carabinieri e le altre forze dell'ordine che stanno conducendo le indagini su quanto accaduto.

Secondo le prime testimonianze, a causare l'esplosione sarebbe stata una fuga da una bombola di gpl utilizzata poco prima per cucinare da un gruppo di persone, che hanno fatto in tempo a fuggire, avvertiti da un giovane del comitato Castellare, quanto hanno avvertito l'odore di gas.

Nei locali attigui all'edificio religioso era in corso un ritrovo di alcuni giovani che stavano organizzando le iniziative per la festa che era in programma da sabato 6 maggio. Uno di loro ha dato l'allarme per primo, evitando così una tragedia.

L'esplosione è stata udita a centinaia di metri di distanza e in paese ( la chiesa è situata su una altura ) si sono viste alzarsi le lingue di fuoco. Sul posto anche le ambulanze oltre a molti residenti della zona e rappresentanti dell'amministrazione comunale.

La chiesa, che aveva subito forti danni durante la seconda guerra mondiale ed era stata in seguito restaurata, era illuminata, proprio per l'imminente avvio dei festeggiamenti ed era il simbolo del paese di San Giovanni alla Vena, oltre che un edificio ben visibile da molte zone del lungomonte pisano.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuovo aggiornamento sul fronte dell'epidemia. I dati aggiornati alle ultime ventiquattro ore dal bollettino regionale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Attualità