Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:20 METEO:PISA16°22°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 26 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni, c'è una novità e un solo vincitore: ora è il tempo della responsabilità

Politica domenica 05 giugno 2022 ore 09:00

"L'amministrazione faccia qualcosa per il Cascina"

Il consigliere Dario Rollo

Il consigliere Rollo raccoglie l'appello del presidente Sisti e chiede di intervenire: "C'è il rischio che il titolo lasci la città, serve agire"



CASCINA — "A Cascina il calcio di livello rischia di scomparire". Dopo l'allarme lanciato da Valerio Sisti, presidente dell'Asd Cascina, società militante in Serie D, anche il consigliere comunale Dario Rollo, capogruppo di Valori e Impegno civico, chiede a gran voce l'intervento dell'amministrazione per evitare che il titolo lasci la città.

"Purtroppo c'è un’amministrazione assente che non pone alcuna attenzione all’importante realtà sportiva che la città ha la fortuna di avere - ha detto Rollo - sono ricominciate le dinamiche che hanno contraddistinto il nostro territorio per decenni, non solo nel calcio: associazioni che possono e ottengono tanto e altre che invece sono costrette a elemosinare e fare salti mortali per continuare a fare sport sul territorio. Tutto nell'ottica del ritorno elettorale".

"Non sono stati effettuati i lavori necessari allo stadio Redini per la prossima stagione e non si è dato seguito all’iter avviato dalla passata amministrazione in merito alla riqualificazione dell’intera area sportiva Spazzavento, per un progetto che avrebbe dovuto unire diverse società sportive al fine di creare un percorso duraturo - ha continuato - l’attuale amministrazione, invece, ha rinnovato nel 2021 la gestione degli impianti alla solita società per tre anni e approvati lavori nell’area usando degli escamotage per superare i vincoli urbanistici. Di fatto, si è reso impossibile un progetto unitario che ponesse le basi per lo sviluppo".

"Non è possibile che la terza squadra della Provincia non riesca neppure a far allenare la prima squadra e quella juniores sul territorio, dovendo emigrare nei campi dei Comuni limitrofi pagando degli affitti - ha concluso - tra due anni si festeggerà il centenario della nascita del calcio a Cascina. Invito l'amministrazione e tutti gli imprenditori che hanno a cuore lo sport cittadino a lavorare con un unico obiettivo: quello di sostenere la società e poter sedere sugli spalti del Redini alla prima di campionato di Serie D il prossimo Settembre".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lutto per la scomparsa di Anna Di Milia Tongiorgi, Cavaliere della Repubblica Italiana e fino al 2021 presidente dell’associazione Non più Sola
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Cronaca

Cronaca