Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:PISA12°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 28 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La lezione di Burioni: «Variante Omicron? Dobbiamo da un lato stare attenti e dall'altra vaccinarci»

Politica mercoledì 12 agosto 2015 ore 09:07

Antoni (M5S): "Pisa repubblica delle tasse"

Genstione dei rifiuti. La dura presa di posizione dell'esponente grillina in una lettera che pubblichiamo per intero



PISA — “Oggi scopriamo dalle parole dell'assessore Serfogli in merito all'impennata delle tariffe per lo smaltimento dei rifiuti, di esser ritornati una gloriosa Repubblica.

Siamo, secondo le parole dell'assessore, uno di quegli stati che legifera a se e che si autodeterminano nella riscossione delle tasse. Scopriamo infatti che il passaggio da Tarsu e Tares ce l'ha avuto solo Pisa, che le direttive europee in merito allo smaltimento dei rifiuti siamo gli unici a rispettarle, ma anche che solo Pisa ha un flusso così importante di turisti tale da triplicare la produzione di rifiuti. Pisa unica città d'arte della Toscana.

Le giustificazioni adottate dall'assessore sulla triplicazione delle tasse sono imbarazzanti e sanno più di un'arrampicata sugli specchi.

L'assessore si dimentica di spiegare come mai il comune di Pisa non ha aderito alle prescrizioni della Regione in merito al tetto imposto sul costo dei rifiuti a tonnellata.

Non racconta che l'impianto di smaltimento, ossia di incenerimento, costa ai pisani un occhio della testa.

Non giustifica come mai Pisa trasferisce 10 tonnellate l'anno nell'impianto del Picchianti (Livorno) oltre a quelle trasferite in altri comuni, di cui non è dato avere notizia.

Serfogli non spiega come mai in anni e anni di monocolore a Pisa non è mai partita la raccolta differenziata, se non in maniera del tutto schizofrenica, come abbiamo visto nell'ultimo anno, per cui se abiti a Ospedaletto conferisci in un modo, in centro in un altro e  se abiti nel litorale in un altro ancora

I Pisani sono stufi di pagare per gli errori e le distrazioni di questa classe politica che trova una giustificazione per tutto meno che alla loro inadeguatezza, se non si è in grado di esercitare un controllo su una partecipata così strategica lo si dichiari senza se e senza ma. La gara regionale dei rifiuti nel suo percorso a ostacoli sta dimostrando tutta l'inadeguatezza di questa classe dirigente, da un lato un sindaco che non spiega alla città il futuro in materia di rifiuti, dall'altro una giunta totalmente disinformata sulle dinamiche delle sue partecipate”.

Valeria Antoni

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ferito un giovane di 23 anni, che per i traumi riportati è stato trasportato all'ospedale di Cisanello in codice giallo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Lida Chiavacci Ved. Ginesti

Giovedì 25 Novembre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca