QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 16°21° 
Domani 15°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 23 maggio 2019

Attualità giovedì 19 gennaio 2017 ore 15:05

Fondo di garanzia per l'emergenza abitativa

Edoardo Ziello

La Giunta comunale ha approvato la sua istituzione. L'assessore Ziello: "Un altro punto del programma portato a compimento"



CASCINA — Il fondo di garanzia avrà l'obiettivo di  sbloccare le situazioni di stallo nei passaggi da una casa all'altra in cui si trovano coloro che, proprio per assenza di garanzie, non riescono a trovare nessun proprietario disponibile a stipulare un contratto di locazione. Questo strumento è stato approvato dalla Giunta comunale il 18 gennaio e, in attesa dell'approvazione del nuovo bilancio sarà inizialmente costituito da una somma di 15mila euro, per poi innalzarsi, con l'approvazione del nuovo bilancio, a 55mila al fine di dare una risposta abitativa concreta a più nuclei familiari possibili. 

"Con l'approvazione di questa delibera abbiamo portato a compimento un altro punto delle nostre linee di mandato" commenta l'assessore al Welfare Edoardo Ziello.

"Le problematiche abitative -commenta l'assessore-aggravate dalla generale e progressiva crisi economica che investe il Paese interessano anche un ampio strato della popolazione residente nel nostro territorio comunale. Pertanto, si è reso necessario dare delle risposte adeguate, in tempi rapidi alle famiglie in difficoltà, mettendo in atto una serie di politiche abitative innovative che si adattino alla situazione che si registra nel nostro Comune. Il Fondo di Garanzia entrerà a far parte negli strumenti previsti dal famoso Regolamento per il Governo dell'Emergenza Abitativa e i suoi interventi, entrato recentemente in vigore, con una duplice finalità: sopperire all'eventuale inadempimento dell'inquilino negli obblighi di pagamento del canone (insolvenza dovuta a condizioni di difficoltà economica accertate dagli Uffici competenti) e al pagamento di eventuali danni agli alloggi, generati da una scorretta conduzione del l'alloggio, con successiva rivalsa del Comune nei confronti del danneggiante". 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Elezioni

Attualità

Cronaca