Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:47 METEO:PISA18°29°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 24 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ddl Zan-Vaticano, Draghi: «Questo è uno Stato laico, non uno Stato confessionale»

Attualità sabato 22 settembre 2018 ore 10:38

​Certosa di Calci, spunta l'ipotesi Fondazione

Dopo un'estate di aperture a singhiozzo, emerge l'intenzione di costituire una fondazione per superare le criticità di gestione



CALCI — Il complesso monumentale simbolo della Valgraziosa è ormai prossimo a una gestione unitaria delle sue due parti, cioè il Museo Nazionale della Certosa monumentale e il Museo di Storia Naturale, grazie a un accordo che sta per essere siglato tra istituzioni ed enti gestori.

Già con il governo precedente si era parlato di una possibilità di unificazione delle due realtà culturali e monumentali, e lo stesso ex ministro Franceschini, invitato all'epoca dal sindaco Massimiliano Ghimenti, ne aveva fatto menzione durante il suo soggiorno calcesano. Oggi, da notizie che trapelano dal territorio, sembra che queste affermazioni abbiano acquistato maggiore concretezza, e l'ipotesi più probabile sembra essere la costituzione di una fondazione.

L'accordo, insieme a un programma di valorizzazione dell' intero complesso monumentale, dovrebbe scaturire dal lavoro del tavolo tecnico che si è costituito e riunito per la prima volta il 27 febbraio di questo anno. Il Rettore dell'Università di Pisa, Paolo Mancarella, ha infatti incaricato un gruppo di lavoro di verificare la fattibilità strutturale, economica e finanziaria della realizzazione del progetto, anche attraverso uno studio economico dei costi da sostenersi per la costituzione della fondazione o altro ente di differente natura giuridica. Entro la fine del mese di settembre dovrebbero essere presentate le conclusioni a cui si è giunti, mettendo sul tavolo le ipotesi in gioco.

Durante il mese di luglio la parte monumentale del complesso è rimasta chiusa nel pomeriggio e in alcuni casi per l'intera giornata a causa dell'assenza di un dipendente per malattia, con l'impossibilità per i colleghi restanti di gestire le visite. La carenza di personale è stata più volte sottolineata in questi anni, durante i quali la situazione è stata ulteriormente aggravata da sei pensionamenti che si sono via via succeduti, gli ultimi due a fine 2017.

“Una cosa che sicuramente manca alla Certosa è un parcheggio più ampio, tanto più che si vorrebbero accogliere più turisti."  - dice una guida locale - "E poi una biglietteria unica: gli stranieri sbarrano letteralmente gli occhi quando viene loro detto che per visitare i due musei all'interno dello stesso edificio si deve andare in due biglietterie distinte. Sono anni che se ne sente parlare, ma finora è stato un nulla di fatto, e a noi resta l'imbarazzo di spiegare ai visitatori questa complicazione senza senso” 

“Nel 2010 la cooperativa Calci.it aveva tentato di creare un ufficio turistico nella biglietteria del museo di storia naturale” ci racconta Ferruccio Bertolini, Presidente della Consulta delle associazioni di Calci. “Nel 2014 le associazioni di Calci crearono un comitato, partecipando alla raccolta firme per l'iniziativa FAI "I luoghi del cuore" e raccogliendo 92.000 firme, grazie alle quali ci si è aggiudicati un contributo per il restauro del chiostro del capitolo. Nel 2016 è nata l'associazione “Amici della Certosa di Pisa”, i cui soci si stanno dando molto da fare per la sua valorizzazione. In passato poi anche la Compagnia di Calci e il Centro commerciale naturale locale hanno chiesto più volte l'apertura la domenica pomeriggio del museo monumentale, e recentemente la Consulta delle Associazioni ha dato la propria disponibilità per pulire e rendere visitabili le celle dei monaci. Tutte queste iniziative sono l'esempio tangibile del forte interesse che esiste per la valorizzazione della Certosa di Pisa a Calci, che è una grande risorsa per tutto il territorio Pisano”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
C'è tempo fino al 30 giugno per presentare le domande alla selezione. Si tratta di assunzioni a tempo determinato, di categoria C
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Enzo Dini

Domenica 20 Giugno 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Lavoro