QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 10°12° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 23 febbraio 2019

Attualità lunedì 05 ottobre 2015 ore 17:40

Confesercenti: "Urge comitato per ordine pubblico"

Il direttore Marco Sbrana: "Chiedo al prefetto di tenere alto il livello d'attenzione sui campi abusivi"



PISA — “Da una parte gli interventi per lo smantellamento del campo rom abusivo sulla Bigattiera e l’intensificarsi dei controlli nella zona di piazza dei Miracoli, d’altra parte la presenza ancora di zone in cui la criminalità ha ancora margini di movimento come testimonia l’aggressione dell’altra notte a due studenti. Crediamo che mai come ora sia necessario un comitato dell’ordine pubblico allargato anche alle associazioni di categoria per fare un fronte comune per la sicurezza in città”. E’ Marco Sbrana, direttore di Confesercenti Toscana Nord, a rinnovare al prefetto l’invito a convocare un comitato per l’ordine pubblico straordinario aperto anche alle associazioni di categoria.

“Siamo pronti a dare il nostro contributo – insiste Sbrana – forti della nostra esperienza sul campo. Purtroppo in questioni come l’abusivismo commerciale, abbiamo conoscenze dirette su flussi e modalità del fenomeno”. Ma il direttore di Confesercenti chiede al prefetto anche di mantenere alto il livello di attenzione anche sui campi abusivi. “L’intervento sulla Bigattiera era stato più volte sollecitato dai nostri imprenditori sul litorale. Dopo tanti tentennamenti, anche se a stagione turistica ormai conclusa, finalmente si è provveduto a rimuovere una sacca di illegalità fuori controllo. Ma purtroppo la Bigattiera, come dimensione, è sicuramente il caso più emblematico – conclude Sbrana . Occupazioni abusive si trovano, ad esempio, anche a Porta a Lucca nella zona degli impianti sportivi del Cus e del mercato di via Paparelli. Il fatto che l’aggressione degli studenti sia avvenuta proprio in quella zona, potrebbe non essere casuale”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro