Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:PISA19°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 26 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Otto e mezzo, Obama e Springsteen: «Noi outsider? Ci interessa dare voce agli esclusi»

Cronaca martedì 10 giugno 2014 ore 20:00

Ctt, meno autobus dal primo luglio

La riduzione delle corse riguarderà principalmente i giorni festivi



PISA — A soffrire di più dovrebbero essere Valdera e Val di Cecina. Almeno se le riduzioni di corse a Pisa e provincia rispettassero il modello della scorsa estate. 

Manca ancora l'ufficialità dalla Provincia, ma dal primo luglio ci saranno molti meno autobus nei giorni festivi: si ripete il netto taglio estivo sulle linee extraurbane a opera della Ctt Nord, il consorzio che gestisce il trasporto pubblico locale in diverse province fra cui quella di Pisa. 

Dal primo di luglio al 31 agosto a Pontedera e dintorni saranno ben nove le linee che non avranno alcuna corsa di domenica o in altri giorni di festa. Per queste località, che già con l’orario invernale sono toccate giusto da una o al massimo due corse al giorno, nei due mesi centrali dell’estate di domenica non ci sarà modo di spostarsi con i mezzi pubblici.

Netta diminuzione ci sarà anche sulle linee autobus che collegano Pontedera a Pisa e Volterra. Il tracciato Pisa-Cascina-Pontedera infatti, nei giorni festivi, passerà dalle 49 alle 36 corse al giorno. Tagli ci saranno anche nella zona di Volterra, ma rimarranno le due corse sull’ora di pranzo e di cena che collegano la città etrusca a Pontedera, le uniche che esistono anche durante i mesi invernali.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo è stato bloccato dalla polizia municipale dopo una colluttazione. Poi, durante i controlli, è spuntato fuori lo stupefacente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità