QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 18°31° 
Domani 19°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 20 agosto 2019

Attualità mercoledì 25 maggio 2016 ore 14:22

Duecento eventi per il Giugno pisano

Per tutto il mese eventi culturali, artistici e sportivi. Il 16 giugno Luminara, il 25 gioco del ponte. Ad Amalfi la Regata delle Repubbliche marinare



PISA — Un ricco calendario di eventi culturali, artistici e sportivi dislocati nei luoghi simbolo della città, teatri, chiese e piazz,  per tutto il mese di Giugno.

Grande inizio per il Giungo pisano questo venerdì con la mostra del maestro della pop art Ugo Nespolo, che verrà inaugurata alla chiesa della Spina. Spazio poi Alla musica e alla danza con le rassegne Pisa Tango Festival e Pisa folk Festival.
Una miriade di eventi che culmineranno con la Luminara (16 giugno), il Palio di San Ranieri (17 giugno) e il Gioco del ponte (25 giugno).

Il Giugno Pisano sarà l'occasione per omaggiare due grandi figure della cultura italiana ed europea, Dante Alighieri e Ludovico Ariosto.

Al primo è dedicata la rassegna Dante Posticipato, nel 751esiml anniversario della nascita.

Mercoledì 25 alle 18 apertura nella Sala delle Baleari di Palazzo Gambacorti con Walter Siti, Dante o la nostalgia di una struttura; alle 21,30 agli Arsenali Repubblicani Inferno: Canto III, Antinferno; Canto XIII, cerchio VII: Pier della Vigna; Canto XXXIII, cerchio IX: Ugolino; Canto XXXIV, cerchio IX: Lucifero.

Giovedì 26 appuntamento all'auditorium di Palazzo Blu, a partire dalle 15,30, tavole rotonde Dante e/a Pisa, con Fabrizio Franceschini, Giuseppe Petralia, Diego Quaglioni, Mirko Tavoni, Marco Santagata, Adriano Prosperi; La scuola e Dante con Roberto Carnero, Paolo Corbucci, Paolo Ferrati, Magda Indiveri, Alessandra Terrile, Gino Ruozz.

Al bastione Sangallo, alle 21, 30, Discesa agli Inferi di e con Alessandro Tampieri.

Venerdì 27, all'auditorium di Palazzo Blu, dalle 9.30, tavole rotonde Dante e i critici - con Alfonso Berardinelli, Matteo Marchesini, Andrea Mazzucchi, Giuliano Milani, Claudio Giunta; segue Dante e le arti visive, con Pupi Avati, Lucia Battaglia Ricci, Beppe Cottafavi, Salvatore Settis, Sergio Staino, Alessandro Tosi; Dante e i narratori, con Roberto Barbolini, Fabio Genovesi, Valerio Massimo Manfredi, Chiara Valerio, Giorgio Vasta, Alberto Casadei e infine Dante e i poeti, con Maurizio Cucchi, Gianni D’Elia, Valerio Magrelli, Emilio Rentocchini, Francesca Seragnoli, Alberto Bertoni.

Alle 22 nel chiostro del Centro SMs reading di poesia Gioco scenico in quattro movimenti di Franco Guerzoni.

Sabato 28 si comincia alle 10, con l'itinerario dantesco da Piazza del Carmine; alle 15,30, nella Sala Titta Ruffo del Teatro Verdi, tavola rotonda Dante e i media, con Massimo Bray, Concita De Gregorio, Guelfo Guelfi, Andrea Salerno, Marino Sinibaldi, Giordano Bruno Ventavoli e Paolo Pagliaro, conclusioni di Marco Santagata.

Alle 18,30 al cinema Arsenale La mirabile visione. La giornata, e la rassegna, si chiuderà alle 21,30 all'interno del Camposanto Monumentale di Piazza dei Miracoli con lo spettacolo Un Inferno, della compagnia Arca Azzurra e i Maggianti di Buti. 

Dal 18 al 20 giugno, si terrà Pisa legge l’Ariosto, lettura pubblica itinerante dell’Orlando Furioso.Un percorso a tappe attraverso diversi luoghi della città. Giugno sarà anche il mese della consueta Regata Storica delle Repubbliche Marinare, che quest'anno si terrà ad Amalfi il 12 giugno.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Attualità