Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:PISA9°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 30 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Firenze, assalti con esplosivo agli sportelli bancomat: ecco come agivano

Lavoro giovedì 02 agosto 2018 ore 11:00

Molino Rossi, mozione unanime in Regione

Molino Rossi di San Giuliano Terme. I consiglieri Nardini, Mazzeo e Pieroni (PD): “Salvaguardare posti di lavoro e produzione”



FIRENZE — “Chiediamo alla giunta regionale di continuare a monitorare la crisi del Molino Rossi, una delle aziende storiche del nostro territorio che sta attraversando un momento di particolare difficoltà. Siamo certi che l’impegno dell’unità di crisi della Regione, come sempre, non mancherà e lo testimonia l’incontro già fissato per il 3 agosto con sindacati, istituzioni e proprietà, ma sentiamo il dovere di esprimere anche il nostro sostegno approvando quest’atto in aula”. Così i consiglieri regionali Alessandra Nardini, Antonio Mazzeo e Andrea Pieroni sulla mozione presentata e approvata in aula.

“L’eventualità di uno stop definitivo delle attività del Molino Rossi è assolutamente da scongiurare per le molteplici ricadute che avrebbe sul territorio sia dal punto di vista occupazionale e sociale, che da quello economico – commenta Alessandra Nardini illustrando l’atto –. Il rischio che proprio nell’anno in cui il Molino festeggia i centoventi anni dalla fondazione i lavoratori, 33 più circa 20 unità impegnate nell’indotto, ricevano una lettera di licenziamento pare oggi più che mai concreto e porta con se un alone di delusione e rabbia, perché l’azienda negli anni non ha perso commesse né subito cali di produzione, ma vive una crisi probabilmente ascrivibile dall’investimento di sette anni fa con cui la proprietà ha acquisito le quote di una società di Altopascio, già in difficoltà. Questo territorio è già duramente colpito dagli effetti della recessione, viviamo ormai in una sorta di costante emergenza occupazionale e produttiva, per questo individuare, attraverso il confronto, soluzioni che nel tempo possano scongiurare la chiusura definitiva di attività è fondamentale per dare ossigeno e prospettive alle comunità”.

L’atto, approvato all’unanimità dall’aula del Consiglio, è stato sottoscritto anche dai capigruppo del Partito Democratico Leonardo Marras e di Mdp Articolo 1 Serena Spinelli e dal presidente della commissione Sviluppo economico Gianni Anselmi.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati fotografano le ultime ventiquattro ore sul fronte epidemico. Aumentano i ricoveri nelle aree Covid di Cisanello e Santa Chiara
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Sergio Cenci

Lunedì 29 Novembre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità