Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:10 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 28 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte mangia un gelato dopo il vertice con Letta e Salvini: «Problema risolto? Speriamo che la notte porti consiglio»

Attualità mercoledì 23 settembre 2015 ore 10:30

Nubifragio, un mese dopo

Interventi in zona stazione e aeroporto. Intensificato il programma di pulizia delle caditorie e la reperibilità notturna in caso d'allerta arancione



PISA — La protezione Civile del Comune di Pisa ha avviato da un paio di anni un percorso di analisi e confronto, con tutti i diversi soggetti coinvolti, al fine di mettere in atto interventi preventivi e ridurre l’impatto di eventuali rischi dovuti a piogge intense. Nel corso delle diverse riunioni sono state condivise, tra le tante attività, anche alcune necessità di approfondimento del quadro conoscitivo della rete fognaria e dei bacini scolanti con particolare riferimento alle aree soggette a più frequente allagamento. Agli incontri hanno partecipato, oltre all’Amministrazione Comunale e a tutti gli uffici comunali coinvolti, Acque Spa, Consorzio 4 Basso Valdarno, Rfi, Pisamo e Avr.

Le attività di approfondimento del quadro conoscitivo erano già in corso da diversi mesi e, anche a seguito degli ultimi eventi molto intensi, sono stati accelerati anche alcuni interventi specifici. In particolare:

Sono in corso di completamento alcuni interventi a carico di Acque Spa sia nella zona Aeroporto che in zona Stazione con un beneficio atteso per zone frequentemente allagate intorno a Via Cerboni, Via Corridoni, Via Vespucci, Viale Bonaini. L’indagine approfondita della rete fognaria, infatti, ha permesso di individuare alcune possibilità di miglioramento del deflusso verso valle sia intervenendo con una serie di adeguamenti dei diametri dei collettori fognari che attraverso la pulizia di alcuni tratti. Anche RFI sta intervenendo in tale senso nel tratto di fognatura di propria competenza ed in particolare nella pulizia del collettore di attraversamento dei binari ferroviari.

Sono stati assunti anche indirizzi operativi per quanto riguarda gli “Scoli di Pisa”. A seguito dell’accertamento dalla presenza di grandi quantità di materiali inerti presenti nella fognatura da tempo indeterminato e rilevata la necessità di un intervento straordinario e urgente, Acque SpA e il Comune di Pisa hanno convenuto una modalità operativa responsabile che prevede le seguenti azioni:

- Acque procederà nell’arco di un mese alla progettazione delle opere di rimozione dei materiali sedimentati nella fognatura mista denominata scoli di Pisa;

- Il progetto sarà presentato all’Autorità Idrica Toscana (AIT) per l’individuazione delle competenze e delle relative coperture finanziarie (nello specifico, quanto potrà essere posto a carico del servizio idrico integrato);

- nelle more delle decisioni dell’AIT, Acque procederà comunque all’esecuzione dell’opera, i cui costi saranno poi ripartiti in base ai criteri che verranno definiti concordemente, anche in relazione agli indirizzi dell’AIT.

Il Consorzio 4 Basso Valdarno ha continuato la propria azione manutentiva su alcuni collettori con benefici attesi anche per il sistema di allontanamento acque della zona di Via S.Agostino.

Sono in fase di approfondimento anche gli elementi conoscitivi della zona di Via Andrea Pisano e della zona Ingegneria.

Entro il mese di ottobre, Pisamo predisporrà un programma di intensificazione della pulizia delle caditoie stradali individuando le zone maggiormente sensibili. Intensificherà poi l’utilizzo di alcuni strumenti di comunicazione con l’utenza evidenziando il programma settimanale degli interventi previsti.

In caso di allerta arancione sono stati garantiti turni di reperibilità notturna della polizia municipale oltre la già prevista reperibilità dei funzionari della protezione civile.

E’ In fase di predisposizione una check list di attività da svolgere preventivamente in caso di allerta in carico a ciascun Ente/Ufficio e che sarà oggetto di gestione attraverso il nuovo sistema di interfaccia Everbridge


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La comunità di Santa Luce piange la scomparsa di una figura di riferimento per il territorio. Aveva 91 anni il dottor Giancarlo Chiellini
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Giancarlo Chiellini

Giovedì 27 Gennaio 2022
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Sport