comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 19°21° 
Domani 20°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 05 agosto 2020
corriere tv
Lo straordinario ritorno delle tartarughe Caretta Caretta in Cilento

Politica martedì 13 agosto 2019 ore 15:49

L'assessore rimosso all'attacco del sindaco

Rosanna Cardia e Michele Conti ( foto fb )

Non si placa la polemica. Rosanna Cardia accusa il sindaco di "Superficialità e debolezza" e parla di "Grave e inconsueta sciatteria"



PISA — E' notizia di ieri l'arrivo di due nuovi assessori al posto di Buscemi e Cardia nella Giunta guidata dal sindaco Conti.

Ma mentre il primo ha parlato di "Scelte personali fatte in accordo col sindaco", Rosanna Cardia, ormai ex assessore alle politiche educative e scolastiche, ha duramente polemizzato col primo cittadino in una serie di post facebook ( che riportiamo sotto ) dove si parla di "Grave e inconsueta sciatteria" del sindaco di Pisa, accusandolo anche di "Superficialità e debolezza".

Ieri il partito di Cardia, Fratelli d'Italia, aveva commentato così quanto avvenuto:

"Solo per responsabilità di governo abbiamo deciso di subire questa scelta e, per questo, abbiamo pensato a un cambio interno al partito. Resta da una parte l’amarezza per la scelta fatta, dall’altra la totale fiducia, la gratitudine e riconoscenza per Rosanna, per quanto fatto e pensato in questi mesi e per il modo professionale e serio con cui lo ha fatto".

"Sono delusa, credo di avere lavorato tanto e bene - ha aggiunto Cardia, raggiunta telefonicamente da QuiNewsPisa - quello che è successo appartiene a uno stile che ho sempre voluto combattere. Io sono per la politica pulita, invece ho visto un metodo nebuloso e poco conveniente anche per la città."

"Ho chiesto al sindaco e continuerò a chiedergli spiegazioni - ha aggiunto - Io so di avere svolto il mio lavoro con umiltà, impegno e passione e sarò desiderosa di vedere i risultati che magari verranno in futuro, ma grazie a quanto fatto proprio dal mio assessorato. Mi faccia dire - conclude - che questo era il momento meno adatto per un cambio, a così poco tempo dall'inizio dell'anno scolastico. Continuo a ritenere questa decisione incomprensibile".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Cronaca

Attualità