Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:PISA9°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 31 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Pd, ecco come si è autodistrutto e chi sta con chi, nelle primarie

Attualità venerdì 02 dicembre 2022 ore 19:30

Autobus, per gli universitari abbonamenti scontati

Da sinistra: Del Medico (Ardsu), Nardini, Zucchi, sindaco Conti e Buonomini.

Accordo tra Università, Comune, Ardsu e Autolinee toscane per agevolare l'uso dei mezzi pubblici da parte di studenti, dottorandi e ricercatori



PISA — Da Dicembre le studentesse e gli studenti iscritti all’Università di Pisa possono acquistare gli abbonamenti mensili urbani di Autolinee Toscane a prezzi agevolati. Ciò grazie alla convenzione sottoscritta dall’Ateneo, dall’Azienda regionale per il Diritto allo studio universitario della Toscana, dal Comune di Pisa e da Autolinee Toscane, con l'obiettivo di promuovere la mobilità sostenibile.

"L’accordo è il punto di arrivo di un lungo e prezioso lavoro avviato dal precedente rettorato e in particolare dal professor Massai e dalla dottoressa Perini - ha dichiarato il rettore Riccardo Zucchi - insieme alla nuova prorettrice per il Diritto allo studio, Enza Pellecchia, e alla stessa dottoressa Perini stiamo operando per migliorare ulteriormente la qualità dei trasporti e per sollecitare modifiche dei percorsi che vadano incontro alle esigenze della comunità studentesca".

L’accordo, che resterà in vigore fino al 31 Luglio del 2023, riguarda tutti gli studenti, compresi i dottorandi, gli specializzandi, i perfezionandi e i visiting student. L'abbonamento, invece, avrà un costo differenziato sulla base del reddito familiare Isee: da un minimo di 16 euro a un massimo di 22 euro.

"In Toscana il diritto allo studio è un pilastro delle politiche regionali - ha commentato l’assessora Alessandra Nardini - l’accordo che firmiamo oggi conferma l'attenzione della Regione e dell'Azienda regionale per il Diritto allo studio universitario verso i servizi offerti alle studentesse e agli studenti. Ci tenevamo molto ad attivare questo tipo di agevolazione sul territorio pisano: le risorse che abbiamo deciso di destinare al sostegno di questa misura sono un investimento sul futuro".

"È un passaggio a cui teniamo molto perché vogliamo ribadire l’importanza della mobilità sostenibile e dare un segnale concreto verso le esigenze degli studenti - ha aggiunto l'assessore regionale alla Mobilità e alle Infrastrutture, Stefano Baccelli - c’è anche un valore culturale e sociale molto forte. Oltre alla sensibilizzazione all'uso del mezzo pubblico e alle possibilità di ricadute positive su traffico e qualità dell’aria, è anche un messaggio di invito alla partecipazione alla vita del luogo".

Soddisfazione, infine, anche per Autolinee Toscane. "Questo accordo non solo contribuirà a ridurre i costi degli abbonamenti per gli studenti universitari, ma soprattutto servirà a incentivare l’uso del mezzo pubblico rispetto alla mobilità privata, con evidenti ricadute positive per l’ambiente - ha concluso Andrea Buonomini dell'azienda del trasporto pubblico locale - la mobilità pubblica è uno degli strumenti fondamentali per abbattere le emissioni nocive in atmosfera".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il mezzo è stato bloccato dalla polizia dopo un breve inseguimento. A bordo viaggiavano due uomini di 30 e 42 anni, finiti in manette
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca