QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi -1°13° 
Domani -2°12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 16 febbraio 2019

Cronaca martedì 17 ottobre 2017 ore 16:09

Bed and Breakfast, l'irregolarità è la norma

I trenta sopralluoghi effettuati dalla polizia municipale negli ultimi mesi hanno portato ad elevare 21 sanzioni nei confronti di B&B fuori norma



PISA — La crescita del turismo pisano degli ultimi anni è stato accompagnato dall’aumento delle strutture ricettive, in particolare della tipologia “bed and breakfast”. La Polizia Municipale controlla perché si mantenga il rispetto delle regole, per contrastare le concorrenza sleale e mettere gli operatori nelle stesse condizioni, e quanto emerso è abbastanza allarmante.

Soltanto ieri, lunedì 16 ottobre, durante uno di questi controlli sono stati elevati 600 euro di multa ad una struttura che aveva un numero di posti letto superiore a quelli previsti dalla Scia. 

In generale l’attività degli agenti di via Battisti per il controllo delle regole nel settore è stato incrementato: oltre all’episodio di lunedì, sono stati eseguiti negli ultimi mesi 30 sopralluoghi

Le zone interessate dalla maggior parte degli interventi sono quelle a più alta concentrazione di strutture: la zona Stazione, i quartieri di San Marco e San Giusto per la vicinanza all’aeroporto e l’area turistica intorno a piazza dei Miracoli.

Ebbene, questi sopralluoghi hanno fruttato 21 sanzioni per un totale di 20mila euro di multe. Vale a dire un rapporto fra controlli e irregolarità impressionante, prossimo al 70 per cento.

In particolare le sanzioni hanno riguardato: 3 multe per mancanza di reperibile al momento del controllo, 3 multe per la mancanza di uno o più requisiti strutturali igienico-edilizi previsti, 6 multe per posti letto aggiuntivi e abusivi rispetto a quanto dichiarato, 4 sanzioni per il superamento della capacità ricettiva prevista, 4 per mancanza di autorizzazioni esposte e 1 per mancata comunicazione di cessata attività.

I controlli proseguono



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Attualità