Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA16°26°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 22 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Anniversario Falcone, la sorella Maria: «Non dimenticherò mai la maglia verde di Borsellino alla quale mi abbracciai»

Attualità giovedì 27 gennaio 2022 ore 14:54

Cappella di Sant’Agata, completato il restauro

​La cappella sarà visitabile il 5 Febbraio, festa di Sant’Agata. Il sindaco Michele Conti: "Prossimo obiettivo la chiesa di Qualquonia"



PISA — La cappella di Sant'Agata è tornata al suo antico splendore. Concluso l'intervento di restauro, sarà visitabile il prossimo 5 Febbraio, in occasione della festa di Sant'Agata. L’importo dei lavori ammonta a 348mila euro, di cui il 75% grazie al cofinanziamento della Fondazione Pisa e il restante con risorse comunali.

"La cappella medievale di Sant’Agata è immersa in un contesto storico ricco di emergenze monumentali di grande rilievo – spiega il sindaco Michele Conti -. Nelle sue immediate vicinanze anche la chiesa di Sant’Antonio in Qualquonia, in totale stato di abbandono, per il quale il Comune di Pisa ha recentemente ottenuto 900mila euro di finanziamento dai fondi del Pnrr per la rigenerazione urbana. Queste due operazioni testimoniano la grande attenzione della nostra amministrazione per la conservazione e la valorizzazione del patrimonio storico-artistico della città. Per il recupero della cappella Sant’Agata ci tengo a ringraziare la Fondazione Pisa, senza il cui contributo fondamentale non sarebbe stato possibile essere qui oggi. Adesso dobbiamo lavorare per valorizzare questo nuovo spazio, inserendolo negli itinerari turistici della nostra città e magari, anche attraverso la collaborazione con associazioni del territorio, rendendolo vivo e frequentato con iniziative culturali per cittadini e ospiti".

"La Fondazione Pisa – dice il presidente della Fondazione Pisa, Stefano Del Corso - ha accolto con sollecitudine nel 2020 la richiesta di sostegno, giunta dall’amministrazione comunale, per il recupero della Cappella di Sant’Agata, riscontrando l’immediata esecutività del progetto di intervento presentato, che prevedeva il restauro completo delle parti murarie della copertura e delle pareti esterne, nonché degli infissi e del pavimento interno. Un intervento complesso e necessario che si aggiunge a quelli per la chiesa di San Paolo a Ripa d’Arno per i quali la Fondazione Pisa si è impegnata da lungo tempo e che nel loro insieme contribuiscono al recupero di un’area tra le più belle a Pisa. L’intervento sulla Cappella di Sant’Agata, un bene di grande importanza storica, edificata probabilmente intorno al 1063, va appunto inserito nel conteso del più ampio intervento di riqualificazione della zona circostante, cofinanziato dalla Fondazione, già realizzato con il restauro strutturale ed architettonico della Chiesa di San Paolo a Ripa d’Arno e la parziale riqualificazione della piazza antistante la Chiesa. Ci teniamo a sottolineare l’importanza anche dell’intervento sull’area verde esterna alla Cappella Sant’Agata, che sarà dotata di idonea illuminazione per lo svolgimento di manifestazioni a carattere culturale o ludico. Con la previsione di recintare l’area con una cancellata. Un modo indispensabile per preservare il bene, una volta tornato al suo splendore. Oggi partecipiamo con piacere a questo momento di presentazione pubblica dei lavori compiuti, in vista della restituzione alla cittadinanza di un’area recuperata e vivibile".

"Si è trattato di un restauro importante – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Raffaele Latrofa -, con interessanti accorgimenti tecnici, tutti concordati con la Soprintendenza, che sono andati ad intervenire in maniera poco invasiva ma efficace sulla struttura e con altri all’esterno, con un segno che rimanda dell’antiche sedime, marcato dall’erba e dalla ghiaia, e con una cancellata elegante che ne delimita lo spazio e impedisce l’accesso ai malintenzionati, anche se intendiamo rendere fruibile questo luogo alla cittadinanza. Infine, è molto suggestiva la nuova illuminazione per valorizzare questo bene storico così vicino alla chiesa di San Paolo in Ripa d’Arno e alla Qualquonia".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La polizia amministrativa sanziona un club del litorale, contestando diverse violazioni. Il Comune diffida dall'attività di pubblico spettacolo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cultura