Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 03 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Col braccio in silicone a fare il vaccino, l'infermiera: «L'ha definito un costume di scena»

Attualità venerdì 26 gennaio 2018 ore 11:24

Certificato il sistema gestione sicurezza stradale

Prestigioso traguardo nell’ambito della sicurezza dei lavoratori, uno degli impegni strategici che il gestore idrico ha realizzato sulla sostenibilità



PISA — Declinare in modo puntuale la politica aziendale in tema di sicurezza stradale. Diminuire il numero di incidenti e dei relativi infortuni. Favorire un approccio integrato sulle problematiche dello spostamento su strada, limitando le conseguenze derivanti dall’errore umano.

E ancora, consolidare l’impegno nella responsabilità sociale, in particolare con tutti gli attori che usufruiscono del sistema dei trasporti su strada. Sono questi i vantaggi che vuole perseguire il Gruppo Acque, attraverso il rispetto del Sistema di gestione per la sicurezza stradale secondo lo standard UNI ISO 39001, prestigiosa certificazione ottenuta nell’ottobre scorso e consegnata mercoledì 24 gennaio, dalla società di certificazione RINA ad Acque SpA e ad due altre aziende del Gruppo, Acque Servizi e LeSoluzioni.

Tali società hanno deciso di implementare il Sistema di Gestione per la sicurezza stradale, secondo la norma pensata per aziende con molto personale viaggiante. 

L’obiettivo è incoraggiare i lavoratori a rispettare il codice della strada e a prendere ogni tipo di accortezza, in primo luogo per ridurre il numero di incidenti potenziali ed effettivi, salvaguardando così l’incolumità dei dipendenti, e in secondo luogo per diminuire le assenze per infortuni o i rischi di citazione legale per negligenza. 

Una vera e propria eccellenza: Acque è infatti il primo gestore del servizio idrico integrato a conseguire la certificazione per questo schema di norma volontario.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il bollettino sanitario fotografa la situazione sul fronte epidemico. Ecco la distribuzione delle nuove positività in provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità