Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:PISA11°14°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 23 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sorprende i ladri nel suo bar: la reazione disperata della negoziante che protegge l’incasso

Attualità venerdì 27 maggio 2022 ore 16:50

"Cari progressisti aderite alla nostra lotta"

La villa Medicea di Coltano

Il neonato Comitato per la difesa di Coltano invita le forze politiche di centrosinistra a schierarsi contro gli insediamenti militari nel Parco



PISA — Con una lettera-appello firmata dalla presidente Gabriella Fusco, il Comitato per la difesa di Coltano - Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli invita le forze politiche del centrosinistra a schierarsi chiaramente al fianco del Comitato, impegnato a impedire che a Coltano siano realizzate strutture militari.

Questa la lettera.

"Cari amici e compagni del Cantiere aperto progressista

Da più di un mese il Comitato per la difesa di Coltano (Parco MSRM) sta lottando per il proprio borgo, per il parco e il proprio territorio. La nostra mobilitazione, supportata dalla imponente reazione della città e di molte associazioni, e condivisa anche da alcune forze politiche, ha prodotto almeno la consapevolezza che la costruzione di una base militare avrebbe inferto una ferita letale al parco e al territorio.

Alcuni elementi, tuttavia, restano poco chiari. Il DPCM è vigente, e non sappiamo quando verrà varato, e di preciso cosa prevederà, il nuovo decreto annunciato dal Ministro Guerini. Dalla assemblea della Leopolda, non è emerso quale sia la precisa proposta che il Sindaco Conti, e le altre istituzioni territoriali, porteranno al cosiddetto gruppo di lavoro congiunto, né quali saranno i tempi e i criteri con i quali tale gruppo verrà costituito. Non è emerso se il progetto della base verrà solo “spacchettato”, o anche, auspicabilmente, ridimensionato, né quale sarà la sua precisa localizzazione.

Il borgo di Coltano, a quanto risulta da alcune dichiarazioni, sembra ancora inserito all’interno del progetto dell’Arma; lo stesso Presidente Giani, parlando di rigenerazione urbana, ha esplicitamente menzionato strutture di pregio come la villa Medicea e le Stalle del Buontalenti, e ha detto che potrebbero essere destinate a utilizzazioni militari. Eppure tali strutture, che, insieme ad altre come la Stazione Marconi e l’ex radar, costellano il territorio di Coltano e sono in grave stato di degrado, dovrebbero essere recuperate per fini culturali-turistici e scientifici, e ciò contribuirebbe a valorizzare il borgo; dovrebbero soprattutto costituire il cuore pulsante del Parco, con una destinazione ad esclusivi fini di fruizione pubblica.

La nostra lotta per la difesa e valorizzazione dell’ambiente, del parco e del nostro territorio non è pertanto conclusa e la nostra mobilitazione continua.

Voi avete voluto convocare proprio a Coltano una vostra partecipata assemblea contro la realizzazione della base militare, e di questo vi siamo grati; sappiamo di condividere con voi molti valori di fondo e alcuni impegni operativi, come l’attenzione all’ambiente, il rifiuto del consumo del suolo e la passione per il nostro territorio e per le nostre comunità.

Per tutte queste ragioni vi chiediamo di aderire alla nostra lotta e di supportare anche operativamente questo Comitato nella sua quotidiana mobilitazione. Vi chiediamo anche di sostenere con tutti gli strumenti della politica le nostre richieste, che sono non solo quelle di tutta la nostra comunità ma anche quelle di tutti coloro che hanno a cuore la difesa e la valorizzazione dell’ambiente.

Contiamo in una vostra risposta positiva e facciamo a voi e a noi tanti auguri di buon lavoro.

La Presidente, Gabriella Fusco".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Alla Botte due giorni di approfondimenti per il progetto di manutenzione sull'infrastruttura. Angori: "Presto individueremo la ditta incaricata"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità