Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:PISA11°14°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 23 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sorprende i ladri nel suo bar: la reazione disperata della negoziante che protegge l’incasso

Politica martedì 13 dicembre 2022 ore 11:15

"Conti si intesta risultati non suoi in Provincia"

Foto di: Piero Frassi

La classifica sulla qualità della vita nelle Province italiane fa scoppiare la polemica tra il sindaco e gli esponenti del Partito Democratico



PISA — La classifica sulla qualità della vita delle Province italiane, stilata da Il Sole 24 Ore, crea un caso politico. Alle parole entusiaste del sindaco Michele Conti, infatti, hanno fatto seguito le parole di Olivia Picchi, Matteo Trapani e Roberto D'Alò del Partito Democratico.

"Conti si intesta i risultati di una classifica che riguarda tutto il territorio provinciale e non la città - ha scritto Olivia Picchi, consigliera comunale del Pd - non è la prima volta, anche lo scorso anno abbiamo assistito al solito teatrino. Nessun commento e nessuna analisi seria. Eppure sarebbero necessarie e gli spunti di riflessione sarebbero tanti".

"La Provincia di Pisa sale per presenza di medici specialistici, ovviamente pesa la presenza a Pisa del maggiore ospedale della Toscana, scelta fatta dalla Regione, e il connubio con l'Università - ha aggiunto - è ottimo il risultato ottenuto anche per ambiente e servizi, segno di politiche d'area efficaci. Altri settori ottengono buoni giudizi, ma non possiamo sottacere la perdita di sei posizioni sulla sicurezza: tutti indicatori che sarebbero molto utili per la verifica e lo studio delle nuove politiche e dei nuovi obiettivi strategici. La superficialità con cui Conti utilizza questa classifica per intestarsi meriti non suoi destano tenerezza, ma anche molta preoccupazione".

Alle parole della consigliera, sono seguite anche quelle di Matteo Trapani, capogruppo del Pd, e Roberto D'Alò, responsabile dell'organizzazione dei dem pisani. "I dati sono riferiti non solo alla città di Pisa ma all’intera Provincia - hanno scritto - nell’articolo è scritto proprio in cima, in grassetto: è così difficile non notarlo che viene il dubbio che abbia fatto finta di non leggerlo per raccontare che è tutto merito suo. Ci viene a raccontare che l’amministrazione di un Comune che si estende solo sul 7% del territorio provinciale, abbia migliorato la vita di tutti quanti: ben 350mila residenti in Provincia vivono una vita migliore grazie all’amministrazione Conti".

"Una presa in giro che diventa beffa al pensiero che il sindaco ha dimenticato di commentare altri dati de Il Sole 24 Ore sulla criminalità e la sicurezza - hanno aggiunto - numeri che non fanno che confermare quanto cittadini e giornali sostengono da tempo: la criminalità imperversa nel nostro territorio. Tra questi dati e quelli sulla qualità della vita, però, c’è una grossa differenza: i cittadini sanno bene quanto invece Pisa sia diventata nettamente la città più insicura della nostra zona".

"Sarebbe bello che il sindaco, oltre provare a vendere i risultati di tantissimi sindaci del centrosinistra della Provincia come suoi, ci spieghi perché la nostra città è indietreggiata su tutti questi altri fronti", hanno concluso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Alla Botte due giorni di approfondimenti per il progetto di manutenzione sull'infrastruttura. Angori: "Presto individueremo la ditta incaricata"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità