QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 19°20° 
Domani 19°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 23 settembre 2019

Cronaca martedì 10 settembre 2019 ore 13:24

Cordoglio per la scomparsa di Paolo Carrozza

L'illustre docente e avvocato, già vicesindaco di Pisa, viene ricordato da moltissimi in queste ore. Domani alle 16 cerimonia alla Scuola Sant'Anna



PISA — La Scuola Superiore Sant’Anna, dove Carrozza era docente, ha espresso "profonda tristezza la scomparsa di Paolo Carrozza, ordinario di Diritto costituzionale all’Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo)".

"Alle ore 16.00 di mercoledì 11 settembre la Scuola Superiore Sant’Anna accoglie il suo professore per una cerimonia di saluto", è stato comunicato.

"Sono addolorato per la scomparsa del professor Paolo Carrozza. Lo conoscevo personalmente e grande è la stima che nutrivo per lui". Questo il commento del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi alla notizia della morte di Paolo Carrozza, ordinario di Diritto costituzionale del Sant'Anna di Pisa.

"Avvocato notissimo, grande studioso del diritto costituzionale, convinto europeista attento alla realtà sociale e alla vita quotidiana delle persone, oltre a essere stato un autorevole maestro per molte generazioni di allievi e oltre ad aver affiancato da consulente la Regione Toscana, Carrozza – continua Rossi – è stato una risorsa importante e preziosa per la politica degli enti e delle istituzioni locali. Ricordo il suo impegno come vicesindaco di Pisa negli anni ‘90, che seppe restituire slancio e ricostruire fiducia tra cittadini e istituzioni in una fase difficile della nostra vita democratica".

"La scomparsa di Paolo Carrozza è una grave perdita per tutta la Città", ha detto il capogruppo Pd in Comune Giuliano Pizzanelli.

"Paolo è stato un uomo di grande cultura con un ricchissimo bagaglio di studio e con una grande dedizione alle tematiche giuridiche. Averlo conosciuto e frequentato, innanzitutto in Università, ha certamente contribuito ad arricchire il mio patrimonio di conoscenze e di relazioni."

"La scomparsa prematura di Paolo Carrozza dà un grande dolore e priva la nostra comunità di una persona che è stata, fino agli ultimi suoi giorni, creativa e impegnata. Paolo è stato un docente importante per la nostra Università e per la Scuola Superiore Sant'Anna. Cresciuto in una forte e rigorosa scuola di diritto costituzionale, ha coltivato con passione una continua traduzione del dettato della Carta nella realtà. E' stato un giurista di vasta cultura, di visione progressista coraggiosa, dotato di una straordinaria curiosità intellettuale che lo portava sempre a pensare oltre il presente. Paolo è stato uno dei punti di riferimento per le amministrazioni locali, per tanti amministratori e ha sempre preso parte nella contesa vicenda autonomista", ha detto l'ex sindaco di Pisa Marco Filippeschi.

"Con Paolo Carozza, Vicesindaco di Pisa tra il 1994 e il '98, ci lascia un uomo di grande cultura e dalla notevole conoscenza giuridica, un rappresentante delle istituzioni dalla grande sensibilità civica, attento al coinvolgimento e alla partecipazione dei cittadini.
La città lo ricorderà nel tempo come una persona di indiscusso spessore.
Un abbraccio affettuoso e pieno di cordoglio alla sorella Maria Chiara e a tutta la famiglia", ha detto la consigliera regionale Pd Alessandra Nardini.

Per il consigliere regionale Pd Andrea Pieroni "La scomparsa, prematura, di Paolo Carrozza è una di quelle notizie che mai vorresti leggere o sentire! L'ho conosciuto da vicino e ne ho sempre apprezzato le grandi doti umane, intellettuali, professionali e civiche. Lo stile sobrio ed essenziale accompagnava le sue grandi capacità di giurista attento, aggiornato, appassionato, innovativo. Vicino e sensibile al mondo delle autonomie locali, l'abbiamo sempre avuto al fianco nella vicenda, improvvida ed avventata, della riforma delle Province. Al Sant'Anna ed a tutta la comunità accademica, così come alla città di Pisa, al sistema delle istituzioni locali e ad ognuno di noi, da oggi, mancherà qualcosa di importante! Un fraterno abbraccio a tutti i familiari".

"La scomparsa di Paolo Carrozza - dice l'ex sindaco e deputato Paolo Fontanelli - è una perdita pesante, oltre che per la sua famiglia e gli amici, per la nostra città e il mondo degli studi e della cultura giuridica. Paolo è stato punto di riferimento formativo fondamentale per tante persone che oggi esercitano professioni importanti e diverse a Pisa e in molte realtà italiane. Professore e insegnate di prim'ordine, avvocato conosciuto e stimato a livello nazionale, ho avuto modo di frequentarlo in politica, prima quando fu vicesindaco della città e poi in molte battaglie comuni a sostegno di una prospettiva di centrosinistra per il nostro Paese. Era una persona aperta, sempre disponibile con cui si dialogava, o si discuteva, volentieri. Da lui si imparava sempre qualcosa. Ci mancherà molto. Ai suoi cari un abbraccio e tanta vicinanza."

"Pisa oggi non perde solo un grande docente e un grande avvocato. Perde, prima di tutto, una grande persona.
Io, invece, perdo un amico, un uomo che coi suoi consigli preziosi mi è sempre stato vicino e che con la sua mente lucida e brillante è sempre stato una fucina di idee per il presente ed il futuro della nostra città e della nostra regione.
Buon viaggio Paolo, mi ritengo davvero fortunato e privilegiato ad aver potuto fare un pezzo di strada insieme".
Così il consigliere regionale PD Antonio Mazzeo ricorda il professor Paolo Carrozza scomparso questa notte.

In apertura della seduta del Consiglio Comunale in programma per questo pomeriggio i consiglieri, su proposta del Sindaco Michele Conti, hanno osservato un minuto di silenzio per ricordare ed esprimere profondo cordoglio per la scomparsa del Prof. Paolo Carrozza, già Vicesindaco del Comune di Pisa.

Il minuto di silenzio è stato preceduto da interventi sentiti dei consiglieri Matteo Trapani e Giuliano Pizzanelli per il gruppo del Pd, del consigliere Gino Mannocci per il gruppo di Pisa nel cuore, del consigliere Paolo Cognetti del gruppo della Lega.

Il cordoglio del Sindaco Michele Conti:

“Ho avuto modo di conoscere il Prof. Carrozza tanti anni fa proprio in quest’aula quando fui eletto per la prima volta in consiglio comunale; lui ricopriva la carica di vicesindaco con deleghe importanti che gli aveva affidato l’allora sindaco Piero Floriani, anche lui purtroppo recentemente scomparso. Paolo Carrozza è stato un grande professionista, un grande docente universitario e anche un grande amministratore, dote che gli è riconosciuta da tutti coloro che lo hanno visto all’opera dal 1994 al 1998, quando era considerato una delle personalità più influenti della giunta Floriani.

Una persona che per Pisa ha dato tanto e che alla nostra città ha portato molti vantaggi attraverso la sua attività amministrativa, della quale ricordo in particolare l’impegno per riformare le società partecipate del Comune agendo sugli statuti e sulla gestione per arrivare a una completa e più efficiente aziendalizzazione. Un professionista apprezzato al di là dei confini urbani, ma anche in ambito regionale e nazionale. Il mio cordoglio giunga alla famiglia e a tutte le persone che hanno avuto modo di conoscerlo.”

"Un grande dolore per tutti. Il professor Carrozza è stato un uomo di grande spessore culturale, ma soprattutto umano. Costituzionalista e studioso, avvocato di nota fama e bravura, abbiamo potuto apprezzare anche le sue qualità di amministratore come vicesindaco di Pisa nella giunta Floriani. Ha lavorato tanto e bene per la comunità, lasciando in tutti un buon ricordo. Il suo impegno sociale e nelle istituzioni è stato sempre importante e qualificante. Ci uniamo al dolore della famiglia per questa enorme perdita, convinti che il suo ricordo vivrà per sempre con noi”, così Federico Gelli ricorda Paolo Carozza, scomparso oggi

Tantissimi i messaggi di cordoglio sui social network.



Tag

«Grazie al mio staff perché non è facile sopportarmi...», e Meloni scoppia a ridere

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità