comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:24 METEO:PISA16°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 29 novembre 2020
corriere tv
Guerra civile a Parigi, manifestanti danno fuoco alla Banque de France

Attualità venerdì 13 marzo 2020 ore 13:41

L'ospedale di Cisanello ringrazia per le donazioni

L'Azienda ospedaliero universitaria pisana attiva un fondo e ringrazia per la generosità dimostrata da privati, associazioni e aziende



PISA — Vanno moltiplicandosi in queste ore le iniziative di solidarietà con proposte di donazione diretta o raccolte di fondi online da parte di cittadini, associazioni, aziende, a favore dell’Aoup - che gestisce l'ospedale di Cisanello - per lo sforzo che sta mettendo in campo nel fronteggiare questa difficilissima emergenza rappresentata dalla pandemia del Covid-19.

A tutti questi soggetti la Direzione aziendale, a nome di tutta l’Aoup, intende dire "grazie perché si tratta di una grande prova di solidarietà e umanità". 

Al contempo l'Aoup annuncia che è istituito un fondo aziendale, sulla cui gestione assicura la totale trasparenza sia sulle somme ricevute sia sul loro impiego, motivandone l’utilizzo in base alle necessità che via via si presenteranno e che saranno considerate prioritarie. In questo senso si può già dire che rientrano in questa categoria materiale consumabile, sanitario e non, e attrezzature.

Allo stesso tempo, vista la particolare organizzazione dei percorsi di approvvigionamento delle aziende sanitarie regionali, si ritengono più facilmente gestibili contributi in denaro. Ciò detto, l’Aoup sarà comunque lieta di verificare la fattibilità anche di altre forme di contributo.

Per tutte le informazioni è possibile contattare l’Unità operativa Marketing, progetti speciali e convenzioni attive attraverso l’indirizzo email: f.botrini@ao-pisa.toscana.it.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS