Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:34 METEO:PISA20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Allegri: «Ambra? Non parlo della mia vita privata»

Attualità mercoledì 26 maggio 2021 ore 12:52

Covid, oltre 62mila vaccinazioni in 5 mesi

I numeri della campagna vaccinale dell'Aoup: da fine Dicembre sono state somministrate 37.038 prime dosi e 25.006 richiami



PISA — "Una catena di montaggio, una macchina ben oleata che funziona e che ha dimostrato nei mesi di poter implementare ancora di più la risposta vaccinale, in base alle forniture e alle disposizioni nazionali e regionali". Così l'Azienda ospedaliero universitaria pisana descrive in una nota il modello organizzativo messo in piedi all’Ospedale di Cisanello sin dalla fine di Dicembre scorso, per dare il via alla campagna vaccinale contro il Coronavirus che oggi, a distanza di 5 mesi, conta complessivamente 62.044 vaccinazioni, di cui 37.038 prime dosi e 25.006 richiami.


"Un modello  - sottolinea l'Aoup- che impiega farmacisti per la preparazione delle dosi, medici, infermieri, operatori socio-sanitari, coordinatori, tecnici, amministrativi addetti all’accettazione oltre al team di emergenza, predisponendo di volta in volta il numero di ambulatori necessari a garantire i volumi di attività settimanalmente previsti"

"Nei mesi  - spiega l'azienda- sono cambiate anche le sedi vaccinali, compatibilmente con l’andamento della pandemia e l’utilizzo degli ambulatori all’interno dell’ospedale. Si è partiti dall’Edificio 3 con il V-Day del 27 dicembre scorso e, nelle settimane successive, con 14 ambulatori paralleli e una media di circa 900 vaccini al giorno, si è completata la somministrazione del Pfizer sulle categorie individuate dal Ministero e dalla Regione (personale ospedaliero e a vario titolo operante in ospedale) per poi passare alle categorie estremamente vulnerabili, ossia i pazienti già in carico alle strutture ospedaliere per varie patologie, che sono stati contattati dagli specialisti e vaccinati con le dosi di Moderna all’Edificio 2A di Cisanello. A metà Aprile l’Aoup aveva già somministrato 20469 prime dosi e 15043 richiami, mettendo un proprio ambulatorio anche a disposizione dei medici di medicina generale per vaccinare gli ultraottantenni. Nel frattempo erano stati attivati anche gli ambulatori all’Edificio 1 per i richiami per poi centralizzare tutta l’attività all’Edificio 30 C dove sono attualmente attivi 8 ambulatori con una frequenza di 1000 vaccini al giorno".

"In questi mesi  -conclude l'Aoup - è stato anche organizzato un corso di formazione in 14 edizioni, rivolto al personale sanitario (medici, infermieri, operatori socio-sanitari) per garantire la massima sicurezza del servizio, con i professionisti opportunamente formati e periodicamente aggiornati sulle emergenze legate alla pratica vaccinale".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Unica soluzione per non perdere le spiegazioni del prof, vista l'alternanza di lezioni in presenza e a distanza e la mancanza di spazi disponibili
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS