Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:45 METEO:PISA15°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 21 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Asma Khan: «Da bambina mi dicevano che ero brutta e perciò ero servile, ma dentro sapevo d'essere una vincente»

Attualità giovedì 09 novembre 2023 ore 10:30

Fibonacci, Battisti e la sezione aurea

Pisa celebra l'illustre matematico con mostre, conferenze e concerti. Tra le novità di quest’anno gli appuntamenti dedicati a Lucio Battisti



PISA — Con mostre, conferenze e concerti, la città lancia quattro giornate dedicate alla figura di Leonardo Pisano, detto Fibonacci, e svela un legame finora sconosciuto tra il cantautore Lucio Battisti e il matematico pisano. Secondo uno studio del critico musicale Marco Masoni, grande appassionato e studioso dell'opera omnia del cantautore Reatino, alcuni brani dell'album L'apparenza del 1988 sarebbero infatti stati costruiti seguendo la sezione Aurea.

Le Giornate di Fibonacci si svolgeranno dal 23 al 26 Novembre, indicativamente nell'anniversario della nascita dell'illustre matematico, con un ricco programma di iniziative, tutte ad ingresso gratuito, realizzato dal Comune di Pisa in collaborazione con Archivio di Stato, Direzione generale per gli archivi, Palazzo Blu, Direzione regionale dei musei della Toscana Università di Pisa, Sistema museale di Ateneo, Arnopolis centro studi, Binario vivo.

“L'atto di nascita delle giornate dedicate a Fibonacci – commenta l’assessore al turismo, Paolo Pesciatini - risale al 2019 con una lectio magistralis di Daverio. Fu l'anno 0. Nel 2020 iniziano le vere e proprie giornate. E vedono annualmente la partecipazione di importanti istituzioni cittadine. Remo Bodei affermava che bastano tre nomi per marcare l'importanza di Pisa nel progresso scientifico dell'umanità tra questi, insieme a Galileo e Pacinotti, figura proprio Fibonacci, il primo algebrista cristiano, che ha compiuto una vera e propria rivoluzione conoscitiva, frutto di ricerche e contaminazioni tra fonti arabe, greco bizantine, latine ed ebraiche. È del 1202 il Liber Abbaci grazie al quale si diffuse in Europa il sistema di numerazione indo-arabo. Famosa è la sua successione numerica che troviamo in una infinita varietà di fenomeni, come straordinaria la relazione tra i numeri di Leonardo Pisano e il rapporto aureo che si manifesta nella musica, nelle arti figurative, nella poesia, nell'armonia della natura".

"Questa edizione - aggiunge l'assessore- prevede un calendario ricchissimo di eventi: mostre, presentazioni di libri, conferenze e concerti in vari luoghi della città con interessanti e suggestive scoperte a dimostrazione del fascino che rivestono gli studi di Fibonacci e il rapporto aureo, che continuano a suscitare un profondo senso di meraviglia. Venendo quindi a Pisa in questo periodo sarà possibile stupirsi con Leonardo Pisano detto il Fibonacci, la bellezza e questo anno anche… Lucio Battisti”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'innovativo modello messo a punto dall’Istituto di Biorobotica genera un elettroencefalogramma virtuale che determina l'avanzamento della malattia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità