Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:PISA20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 19 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni comunali, il Pd ha vinto ma la battaglia per le Politiche sarà diversa

Attualità mercoledì 29 aprile 2020 ore 11:10

Il gioco d'azzardo al tempo del Covid

Parte una ricerca curata dal Cnr di Pisa che ha elaborato un questionario anonimo al quale è possibile rispondere on line



PISA — Con l’emergenza Covid-19 si sono modificate tutte le nostre abitudini quotidiane, e nel mese di marzo, insieme alle restrizioni sugli spostamenti, sono entrate in vigore limitazioni al gioco in denaro.

Stando ai primi dati diffusi dagli operatori del settore, in Italia come a livello internazionale, a fronte di un notevole calo della raccolta da gioco su canale fisico si è registrato un aumento consistente del fatturato del gioco online, soprattutto per poker e casinò. E questo si inserisce in un panorama come quello italiano che ha visto un aumento esponenziale del gioco d’azzardo: il fatturato del settore è infatti passato dai 19 miliardi del 2000 agli oltre 110 del 2019, mentre la quota del gioco online che nel 2015 costituiva il 19 % della raccolta complessiva è aumentato al 33 % nel 2019

La chiusura di agenzie di scommesse, sale gioco e bingo e lo spegnimento delle slot machine presenti negli esercizi commerciali ancora aperti, ha generato dunque una serie di domande a cui gli esperti vogliono dare risposte, soprattutto a causa delle possibili implicazioni sanitarie:

  • In che modo sono cambiati i comportamenti di gioco nella popolazione in questo periodo di emergenza?
  • Le limitazioni imposte in maniera quasi esclusiva al gioco fisico hanno spostato l’attenzione dei giocatori verso il gioco d’azzardo online?
  • Le difficoltà lavorative e finanziarie hanno avuto impatto sulle abitudini di gioco e sulle prospettive personali?
  • La voglia di giocare d‘azzardo ha influito sugli spostamenti personali?

Lo studio GAPS#iorestoacasa mira a rispondere a queste domande. L'Istituto di fisiologia clinica (Cnr-Ifc) di Pisa ha, infatti, elaborato un breve questionario che richiede 5 minuti di tempo, da compilare online via pc, smartphone o tablet, per poter rispondere a tutte queste domande.

Questo è il link di accesso: https://epid-prod.ifc.cnr.it/gaps/index.php/667576

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Determinante il suo apporto alla Parte di Tramonana e alla ripresa della manifestazione degli anni '90. Il cordoglio dell'assessore Bedini
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Bruno Renato Mariotti

Domenica 17 Ottobre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Spettacoli