Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 30 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Livorno, incendio alla raffineria: il video della colonna di fumo nero

Politica lunedì 27 aprile 2020 ore 10:30

Fase 2, il Pd pungola Conti

Fase 2 – Piano “Riapri Pisa”, “Risposte inadeguate, fate Presto!”, dicono al sindaco i consiglieri comunali del Partito Democratico



PISA — "Nel piano “Riapri Pisa” il sindaco Conti annuncia di voler favorire la discussione nelle commissioni consiliari. Sarebbe l’ora dato che finora proprio la terza commissione è stata nei fatti boicottata dalla maggioranza impedendone le riunioni", dicono Olivia Picchi, Vladimiro Basta e Antonietta Scognamiglio.

"Prendiamo atto che il sindaco sembra accogliere molte delle proposte che avevamo presentato, a partire dalla cabina di regia, alle esenzioni tributarie. Ma permane anche una grave inadempienza: nelle casse comunali è avvenuta una importante iniezione di liquidità, ma non è stata completamente utilizzata. Per citare solo alcuni casi: dallo Stato sono stati ricevuti 478.000 euro per l’emergenza alimentare e dalla Regione 380.000 per contributo affitti, ma, come ha dichiarato il sindaco, la manovra economica a sostegno delle categorie è rimandata alla fine di maggio.

Non solo, si criticano Stato e Regione, ai quali si chiede di fare presto, , ma poi proprio le iniziative comunali disattendono il carattere dell’urgenza

Non solo, grazie all’oculata gestione finanziaria delle precedenti amministrazioni di centro sinistra, oggi il Comune di Pisa, con 15 milioni di attivo di bilancio, può pensare ad un Piano straordinario a sostegno dell’economia locale. Ebbene, il piano proposto sembra un copia e incolla delle misure decise già da qualche giorno a Lucca. Certamente possiamo compiacerci che si sia preso ad esempio l’operato di un comune governato così efficientemente dal centrosinistra col sindaco Tambellini. Ma ciò denota anche la debolezza della dirigenza della maggioranza che pure avrebbe potuto adeguare meglio gli interventi per una città come Pisa – che non è Lucca – magari ricorrendo al coinvolgimento delle risorse intellettuali e accademiche di cui questa città può andare fiera.

Si sarebbero evitate così alcune lacune. Per gli affitti, ad esempio, si parla solo di immobili commerciali, rimangono escluse le attività artigianali (cuore del made in Italy); gli spazi usufruiti dalle associazioni sportive e culturali, e quelli di chi si occupa di pubblico spettacolo (cinema, teatri, locali). Esiste inoltre il grande problema dell'affitto di azienda, largamente diffuso a Pisa, che escluderebbe una platea non trascurabile di soggetti. Non viene affrontato poi il nodo delle convenzioni in essere e non ci sono azioni per l'immissione immediata di liquidità o un piano di agevolazioni.

Ci preoccupa molto la mancanza di strategie per il futuro. La cosiddetta fase 2 sarà molto complessa, a partire dai problemi che si creano con la mancata riapertura delle scuole. Eppure a Milano si pensa di sfruttare cinema e teatri; in Campania 12 Comuni hanno lanciato il progetto “Ludoteche all'aperto” nei parchi comunali. Si cercano insomma soluzioni che aiutino le famiglie, offrano un supporto educativo ai ragazzi, sostengano i gestori di locali che saranno gli ultimi a riaprire, producano lavoro. Esiste poi il tema del trasporto locale, accompagnato al trasporto sociale, che ha una dotazione insufficiente per garantire il servizio con le regole del distanziamento sociale.

E' necessario dunque, senza perdere tempo, pianificare e ripensare, favorendo la ripresa dell’economia locale e quindi il lavoro e la qualità dei servizi. Se il Sindaco vorrà confrontarsi, noi ci siamo. Pronti a dare il nostro contributo di impegno e di idee per i cittadini e per Pisa."

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati fotografano le ultime ventiquattro ore sul fronte epidemico. Aumentano i ricoveri nelle aree Covid di Cisanello e Santa Chiara
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Sergio Cenci

Lunedì 29 Novembre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità