Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:PISA20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 19 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni comunali, il Pd ha vinto ma la battaglia per le Politiche sarà diversa

Politica giovedì 01 luglio 2021 ore 16:00

"L'isola ecologica è irregolare ma sanabile"

L'isola ecologica sorta in via Redi

L'assessore Dringoli ha risposto ad Auletta sul caso di via Redi, dove per un complesso privato è stata realizzata un'area rifiuti sul suolo pubblico



PISA — Il caso dell'isola ecologica di via Redi è arrivato in consiglio comunale grazie ad un question time del consigliere Francesco Auletta (Diritti in Comune). Il quale ha chiesto spiegazioni sul perché, a corredo di un complesso privato, senza i dovuti permessi è stata realizzata l'isola ecologica su suolo pubblico, auspicandone la rimozione.

"La collocazione è stata individuata e concordata soltanto con l'ufficio ambiente del Comune di Pisa - ha risposto l'assessore all'urbanistica, Massimo Dringoli -. D'altra parte la legge consente, in casi come questo, che possa essere richiesta l'autorizzazione in sanatoria. Quindi l'ufficio sta predisponendo le misure sanzionatorie per l'applicazione della sanatoria".

"Questo dice la legge - ha aggiunto Dringoli -. Non è che possiamo andare contro la legge e decidere la rimozione dell'isola ecologica per motivi urbanistici. Dal punto di vista urbanistico la situazione è irregolare ma sanabile, secondo la legge, pagando una sanzione. Se poi per l'ufficio ambiente è regolare... è una questione che riguarda l'ufficio ambiente".

Dura la replica del consigliere Auletta. "L'isola ecologica in via Redi è un abuso edilizio - ha ribadito -. L'abbiamo scoperto e denunciato quando dal Comune ci continuavano a dire che era tutto regolare ed autorizzato. Ma a furia di insistere e sottoporre quesiti siamo riusciti a far emergere che non solo non c'era alcuna autorizzazione per avviare i lavori, ma che nel permesso a costruire rilasciato dal Comune alla Edilcentro si prevedeva espressamente che l'isola dovesse essere realizzata nell’area privata dell’edificio. Quindi nessuno in Comune ha mai dato l'autorizzazione ad utilizzare suolo pubblico, ma nonostante questo Sepi ha dato la concessione a farlo!"

Tre le domande cui il consigliere di Diritti in Comune pretende ora risposta: "Come è possibile questa assoluta mancanza di controlli? Come è possibile questa mancanza di connessione tra Sepi e Comune? Come è possibile che nessuno si sia accorto di quello che avveniva finché non ci siamo messi ad indagare noi, grazie alle cittadine e ai cittadini che ci hanno chiesto chiarimenti?"

"La cosa poi più grave è che la Giunta ora provi ad insabbiare tutto - ha concluso Auletta -: non una parola da parte dell'assessore Dringoli nella risposta ad un nostro question time su come ciò sia stato possibile, sulla assenza di verifiche. Anzi: l'unica cosa che ora la Giunta intende fare è quella di emettere nei confronti della ditta una sanzione per sanare l'abuso, alla faccia di tutti i cittadini e le cittadine che rispettano le regole e che da mesi protestano nel quartiere contro quella collocazione. Insomma, un bel premio a chi ha fatto un abuso... si crea un precedente pericolosissimo e si apre la strada al Far West, dove ognuno fa quel che gli pare, basta che ne abbia la forza. Noi come sempre non ci fermiamo ma continueremo a chiedere verifiche. Intanto sia chiaro che secondo noi quell'isola ecologica deve assolutamente essere rimossa e realizzata nell'area privata, altro che sanata".

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Determinante il suo apporto alla Parte di Tramonana e alla ripresa della manifestazione degli anni '90. Il cordoglio dell'assessore Bedini
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Bruno Renato Mariotti

Domenica 17 Ottobre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Spettacoli