Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:05 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 06 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ibraimovich intervistato da Aldo Cazzullo: «Sì, ho paura di smettere di giocare. Chi vincerà lo scudetto?»

Politica domenica 21 marzo 2021 ore 11:54

Letta e Nardi: "Infrastrutture per la costa"

Martina Nardi

Tirrenica da completare e collegamento veloce Pisa-Firenze le priorità per il neo segretario Pd e per la presidente della commissione della Camera



PISA — “La proposta del segretario nazionale del Pd, Enrico Letta, di un collegamento diretto e veloce fra la costa e Firenze è una proposta giusta e da sostenere - queste le parole di Martina Nardi presidente della commissione attività produttive della Camera dei Deputati -. Da tempo anch'io sostengo questa soluzione, che credo sia l'unica per superare definitivamente la diatriba fra i due scali aeroportuali della Toscana"

“Come spiega bene Letta - prosegue la deputata - è indispensabile che le risorse che arriveranno dall'Europa grazie a Recovery Plan siano utilizzate guardando al futuro della Toscana. In questo senso è evidente che dobbiamo superare il lucchetto che esiste fra la costa toscana e il centro della Toscana che ruota attorno all'area metropolitana fiorentina".

“E' quindi indispensabile - ha sottolineato la presidente della Commissione parlamentare - che tutte le città della costa, con le loro infrastrutture e le loro imprese, siano collegate velocemente al centro della Toscana così da poter essere vicine alla linea dell'alta velocità ferroviaria nella tratta tra Milano e Roma che rappresenta l'infrastruttura principale del nostro Paese. Nello stesso tempo sarà indispensabile che nei progetti da realizzare con le risorse europee trovino spazio anche le infrastrutture specifiche per la Costa e quindi il completamento del corridoio tirrenico a cominciare dalla tirrenica e dall'alta velocità ferroviaria lungo la tratta Genova Roma".

"Attualmente la Toscana viaggia a due velocità - ha concluso Nardi -, è indispensabile quindi che la parte che sta andando più lenta come la Costa sia messa nelle condizioni di poter accelerare. Sarà dirimente nei prossimi anni quindi garantire un terreno fertile per le imprese e da questo punto di vista sono indispensabili le infrastrutture in grado di collegare velocemente i nostri porti alle strade e alle ferrovie, dal porto di Marina di Carrara, a quello di Livorno e a quello di Piombino. Sarà nello stesso tempo fondamentale far arrivare ovunque il 5G per garantire a tutta alla costa una infrastruttura digitale sempre più indispensabile. L'obiettivo finale dei fondi europei che arrivano con il Recovery è infatti quello di ricostruire l'economia e noi sulla costa dobbiamo farlo ponendo mano a quelle infrastrutture che per troppo tempo non sono state realizzate o sono rimaste solo sulla carta chiuse in qualche cassetto".

Queste dichiarazioni di Nardi fanno seguito ad una intervista rilasciata da Enrico Letta a Il Tirreno.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi contagiati risiedono in gran parte nella zona del capoluogo ma ci sono casi anche in Valdera, comprensorio del Cuoio e alta Valdicecina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Sport

CORONAVIRUS