comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 18°23° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 07 giugno 2020
corriere tv
Incidente Arezzo, al Tg1 le immagini dell'auto che sbanda prima dell'impatto

Politica lunedì 23 dicembre 2019 ore 14:30

"Abbiamo una visione futura della città"

Il sindaco Michele Conti all'incontro con i giornalisti per gli auguri di Natale

Al secondo incontro con i giornalisti per i tradizionali auguri di Natale, il sindaco Conti ha elencato le cose fatte e quelle da fare



PISA — Il sindaco Michele Conti si è presentato questa mattina ai giornalisti per il consueto incontro per lo scambio degli auguri, in Sala Rossa, raccontando di "un 2019 molto positivo per me e per la maggioranza".

Subito l'elenco delle cose fatte nel corso dell'anno, elenco in cui Conti ricorda lo sgombero del campo rom e il "ridimensionamento" di Canapisa, così come tutti gli interventi fatti per la cura del verde, per la riqualificazione urbana, l'attenzione alle periferie, partendo da Coltano, e per la sicurezza, i bonus sociali introdotti.

La sicurezza resta tuttavia una nota dolente - la provincia di Pisa è scesa ulteriormente, agli ultimissimi posti in Italia, nella classifica delSole24Ore - ma Conti assicura che è necessario attendere il 2020 per apprezzare i risultati degli sforzi fatti dal Comune: "I 24 agenti di polizia municipale assunti diverranno pienamente operativi a breve, così come l'unità cinofila". "Sicuramente noi cerchiamo di fare al meglio la nostra parte - ha aggiunto il primo cittadino - come è vero che la legislazione nazionale attuale non ci aiuta".

Secondo Conti il 2019 è servito alla giunta per "maturare una visione futura di città, alla quale ha senz'altro contribuito il convegno organizzato dal professor Dringoli". In questa visione il sindaco inserisce progetti ambiziosi come quello per una tramvia Stazione-Cisanello e alti "in dirittura d'arrivo" come la variante stadio. Nel mezzo tanti progetti per il 2020: "Mantenendo la massima attenzione per i bonus sociali, proseguiremo con la riqualificazione delle periferie e del litorale, da piazza Belvedere a Tirrenia a piazza Baleari a Marina, e, in centro, dei marciapiedi, puntando a diventare Capitale italiana della Cultura per il 2021".

Tra i nodi da sciogliere nel 2020 le alienazioni immobiliari che ancora sono ferme al palo, per riguardo alle quali Conti dice che "importanti passi avanti sono stati fatti", e la sostenibilità economica del PisaMover, il parcheggio del quale dovrebbe presto passare a Toscana Aeroporti. Altra questione la Tangenziale Nord-Est: "Spetta alla Regione - ha detto in proposito il sindaco - ma il primo cantiere, a Madonna dell'Acqua, dovrebbe partire nel 2020".

In conclusione alcune note politiche. Conti ha definito "un normale avvicendamento nella vita democratica di un Comune" il cambio di due assessori, per poi elogiare l'impegno dell'assessora Munno, "che è un avvocato e sta lavorando con molto impegno alla statalizzazione dei nidi", e l'assessore Magnani, "che proviene dal mondo dell'associazionismo e che sta lavorando in ottima sinergia, data l'amicizia personale, con la presidente del Verdi, Patrizia Paoletti Tangheroni".

Mentre sulle imminenti elezioni regionali Conti ha rivelato che presto sarà fatto il nome del candidato del centrodestra e che sicuramente non sarà il suo: "Sono convinto che si debba fare una alla volta - ha detto -: ho preso un impegno con i cittadini e rimarrò a fare il sindaco di Pisa fino al 2023".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Cronaca

Attualità