Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:09 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 28 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Perù, forte scossa di terremoto: crolli e persone in fuga

Politica venerdì 05 marzo 2021 ore 14:00

"No al doppio senso in via Cattaneo"

Il tratto di via Cattaneo interessato dal cambio di viabilità

"Residenti e cittadini preoccupati per questo provvedimento" dice Trapani (Pd) dopo l'annuncio a sorpresa del cambio di viabilità in via sperimentale



PISA — L'annuncio a sorpresa del Comune su un imminente cambio di viabilità in via Cattaneo, con il ritorno al doppio senso di marcia in via sperimentale dalla fine di Marzo, ha subito diviso tra favorevoli e contrari. Tra questi ultimi anche Matteo Trapani, capogruppo Pd in consiglio comunale, e Francesco Auletta (Una città in Comune).

"La Giunta Conti - commenta Trapani - vorrebbe riportare la circolazione via Cattaneo a doppio senso di marcia per le auto, sopprimendo la corsia del trasporto pubblico e rimuovendo l’area pedonale per creare nuovi parcheggi a pagamento. Mentre tutte le città d’Europa ripensano la loro mobilità rendendola sempre più verde, riducendo il traffico a motore, favorendo il trasporto pubblico e i mezzi elettrici, a Pisa si fa l’esatto opposto, si torna al 1998 rimettendo il traffico a due sensi, disincentivando il trasporto pubblico e aumentando i livelli di smog in un quartiere che è già in grave sofferenza".

"Non comprendiamo quali possano essere i benefici di queste scelte - prosegue il capogruppo Pd - che al posto di proiettarci verso il futuro ci fanno solo guardare al passato. Stiamo ricevendo tantissime segnalazioni da parte di residenti e cittadini preoccupati per questo provvedimento che per ora sarà solo una sperimentazione temporanea. Questa è un’ulteriore conferma che non vi sia una visione chiara e un vero piano per la mobilità ma si lascia tutto all’improvvisazione. Il problema vero è che questi “esperimenti” avranno ricadute pesanti e negative sul quartiere, sui residenti e anche sulle attività commerciali della zona, perché non è portando più macchine che si riqualifica un pezzo della città o si incentiva il commercio".

"Pisa ha bisogno di guardare avanti, non di tornare indietro - conclude Trapani -. Pisa deve competere con le altre città europee partendo dalla sostenibilità e dall’ambiente, puntando su una pianificazione urbanistica che possa ottimizzare e innovare i servizi pubblici e non ridurli, bisogna riqualificare i quartieri implementando nuove tecnologie e infrastrutture che ci permettano di migliorare la qualità della vita e ridurre al minimo emissioni e smog su tutto il centro abitato. Ci vogliamo fare carico di avviare una discussione seria e che tratti i singoli temi con chiunque voglia dare un contributo. Vogliamo lanciare gli Stati Generali partendo proprio da questo tavolo sulla rigenerazione urbana per ripensare la mobilità, recuperare gli spazi e rilanciare il tessuto economico e sociale".

"Ripristinare il doppio senso in via Cattaneo è semplicemente una follia dal punto di vista della mobilità, degli effetti sull’inquinamento acustico e atmosferico, sulla vivibilità del quartiere, e anche dal punto di vista del commercio" così, invece, Ciccio Auletta.

"E' fuori dal tempo e dalla storia - aggiunge - pensare che si riqualifichi una strada e tutto ciò che è connesso aumentandone il traffico, togliendo per di più una corsia preferenziale per gli autobus, aumentando i parcheggi, arrivando a sostenere che questa è una misura anche contro lo spaccio. Siamo alle comiche. Di sicuro c’è solo che sarà più difficile e pericoloso attraversare la strada e percorrerla in bicicletta. E, ciliegina sulla torta, questo avviene ovviamente senza alcun coinvolgimento e discussione preventiva con chi vive in quel quartiere, a dimostrazione che questa amministrazione non ha idea cosa sia la partecipazione".

"Negli ultimi due anni - ricorda Auletta - abbiamo fatto un lavoro capillare proprio in quella zona, di ascolto ed intervento attivo. E' emerso con chiarezza, ad esempio, che la questione dell'inquinamento dell'aria è un tema molto sentito, che diventerebbe esplosivo con questo provvedimento. Altra questione è il rilancio del commercio di prossimità di quella zona. Anche in questo caso, l’esperienza e qualsiasi studio degli ultimi 30 anni spiega che non si rilancia il commercio consentendo alle auto di entrare dentro i negozi. Sono ben altri gli interventi necessari e che da tempo proponiamo per trasformare via Cattaneo da arteria di attraversamento per le auto a un vero e proprio corso commerciale, sua vocazione da sempre: piantumazione di alberi, realizzazione di una pista ciclabile, rilanciare gli spazi sociali e di aggregazione, curare la manutenzione, migliorare il fondo stradale e la pavimentazione dei marciapiedi, sanzionare l'abitudine al parcheggio selvaggio. Tutto questo, condiviso preventivamente con gli abitanti, e non certo la moltiplicazione del traffico possono renderla un luogo piacevole da vivere invece che un luogo di passaggio e di commercio mordi e fuggi". 

"Per questo ci attiveremo da subito per informare e coinvolgere il quartiere - concludono da Una Città in Comune -, chiedendo al Comune di ritirare immediatamente questo sciagurato provvedimento che ha il solo effetto di peggiorare la qualità della vita di chi vive e lavora in quella strada, e di portare avanti invece un vero progetto di riqualificazione complessiva, non solo di via Cattaneo, che il quartiere chiede da tempo".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ferito un giovane di 23 anni, che per i traumi riportati è stato trasportato all'ospedale di Cisanello in codice giallo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Lida Chiavacci Ved. Ginesti

Giovedì 25 Novembre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca