Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:30 METEO:PISA22°33°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 25 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La cucina, gli hangar, la sala designer: il “tetris” della base di Luna Rossa
La cucina, gli hangar, la sala designer: il “tetris” della base di Luna Rossa

Attualità giovedì 08 dicembre 2022 ore 13:00

Oltre 40 pini mettono radici sul Viale dei legami

Questo fine settimana 46 nuovi alberi con dedica troveranno posto sul viale del Gombo. Due nuovi gruppi di volontari per il Parco



PISA — Oltre 40 nuovi alberi mettono radici sul Viale dei legami. Venerdì pomeriggio e sabato mattina, sul viale del Gombo, saranno messi a dimora 46 pini dedicati alle persone care. 

Prosegue così l'iniziativa, subito sposata dal Parco che l'ha aperta a tutti i cittadini, nata da un'idea dell'insegnante Nadia Dalla Croce per ricordare la sorella e che invita a dedicare un albero ad un bambino che nasce, ad un caro che non c’è più, ad un amore o a un animale da compagnia.

Il progetto, spiega una nota del Parco "Interessa i viali del Gombo e delle Aquile Randagie (già viale di Cascine Nuove), caratterizzati da filari di pini domestici che creano un effetto di cannocchiale arboreo, iconici del paesaggio di San Rossore. Hanno bisogno di costante manutenzione e periodicamente si rende necessario sostituire gli alberi secchi o sradicati dal vento. I cittadini possono contribuire alla manutenzione dei viali acquistando i nuovi pini da dedicare ad un proprio affetto, per ricordarlo ogni volta che torneranno a passeggiare nella Tenuta".

"Abbiamo registrato da subito una grande adesione e moltissime domande che sono continuate ad arrivare anche nei mesi estivi. Tanto che per accontentare tutti diffonderemo l'iniziativa in altre zone di San Rossore a partire dal viale delle Aquile Randagie. A dimostrazione di quanto sia forte e diffuso legame con San Rossore, dei pisani ma non solo, ci sarà anche una famiglia dalla Germania - spiega il presidente del Parco Lorenzo Bani - Nello stesso weekend, sabato e domenica, entreranno in azione due nuovi gruppi dei volontari del Parco, dopo l'esperienza positiva di questa estate con ViviParco, che si occuperanno sia di dare informazioni ai visitatori sia di spiegare quali sono le regole ambientali per vivere la natura rispettandola". 

I volontari saranno riconoscibili dalle pettorine, si troveranno sia all'ingresso sia nei punti chiavi della Tenuta e distribuiranno materiale informativo e forniranno indicazioni utili.

Le persone interessate a partecipare al progetto Viale dei legami possono scrivere per informazioni a foreste@sanrossore.toscana.it. Viene inviato un modulo per fare la richiesta e seguire le indicazioni. E' previsto il versamento di un contributo di 150 euro che il Parco utilizzerà per l’acquisto di un giovane pino domestico, la messa a dimora e la targa per la dedica, mentre l’Ente si occuperà delle spese per le manutenzioni successive. Tutte le piante sono protette con delle reti per evitare che siano danneggiate dagli ungulati.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per la Giornata mondiale dedicata alla sensibilizzazione sui rischi in mare, al distaccamento di Tirrenia iniziative e dimostrazioni pratiche
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Attualità