Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA7°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 05 dicembre 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, automobilista infuriato investe due attivisti di Ultima generazione per rompere il blocco stradale

Politica sabato 17 giugno 2023 ore 10:00

"Oltre 5 milioni di evasione non recuperata"

Ciccio Auletta

Il consigliere Ciccio Auletta, sulla scorta della relazione dei revisori dei conti, incalza la Giunta: "La riscossione è inefficace, serve cambiare"



PISA — La relazione dei revisori dei conti sul rendiconto della gestione del Comune nel 2022, per Ciccio Auletta, consigliere della coalizione Diritti in Comune, dimostra la tardività e l'inefficacia dell'azione di recupero dell'evasione da parte dell'amministrazione comunale.

"In uno dei punti cruciali della relazione viene sottolineato lo scostamento tra accertato e riscosso in particolare su Imu e Tari, invitando il Comune a mettere in atto migliori politiche di riscossione - ha spiegato Auletta - purtroppo, tale carenza non è nuova da quando la gestione della città è in mano alla destra, e anche per questo è particolarmente preoccupante".

"Nel dettaglio i numeri rivelano che, a fronte di un’evasione accertata di di oltre 3,7 milioni di Imu, ne sono stati riscossi poco meno di 367mila euro - ha specificato - è poi cresciuta ancora l’evasione sulla Tari, salita a più di 2,4 milioni di euro, con un recupero di soli 570mila euro".

In totale, dunque, ci sono oltre 5 milioni di euro di evasione non riscossa. "Tutto ciò è ancora più grave se si considera che nei 5 anni di Giunta del sindaco Michele Conti non vi è stato alcuno stanziamento da parte di questa maggioranza per il piano anti-evasione - ha spiegato - e che le nostre proposte per introdurre nuove misure di contrasto a questo fenomeno e all’elusione fiscale sono state sempre e ripetutamente bocciate".

"A maggior ragione lo diciamo in questo momento, quando a livello nazionale la presidente del Consiglio Meloni parla delle tasse come di un pizzo di Stato e la destra si prepara a realizzare una riforma fiscale in senso ancor meno progressivo dell'attuale - ha proseguito - sappiamo già che queste scelte produrranno effetti ancora più regressivi, favorendo invece che scoraggiare l’evasione e l’elusione".

Per questo, Diritti in Comune presenterà in Consiglio comunale la richiesta di stanziamento di risorse per il recupero dell'evasione. "Dobbiamo garantire le entrate tributarie per il Comune e migliorare il rapporto con i contribuenti minimizzando i costi indiretti e contenendo la pressione fiscale, oltre a perseguire l’equità con particolare attenzione alle fasce deboli della popolazione - ha concluso - non ci inventiamo niente di nuovo: questo è quanto si fa già da anni in molti Comuni".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La riorganizzazione, che riguarda l'ospedale Santa Chiara, entra in funzione da oggi. Ecco gli orari degli sportelli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità