Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 04 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Pompei, nei cunicoli dei tombaroli: «Una rete tutta da esplorare»

Politica lunedì 14 giugno 2021 ore 17:30

La posizione di Mannocci si fa delicata

Gino Mannocci

Dopo l'elezione nel Cda di Toscana Aeroporti il consigliere della Lega si è rifiutato di rispondere alla commissione di controllo e garanzia



PISA — Già non erano mancate perplessità quando si seppe che il sindaco Michele Conti avrebbe indicato il consigliere Gino Mannocci (Lega) quale candidato del Comune di Pisa per il Cda di Toscana Aeroporti. E ora che Mannocci siede in quel consiglio ecco che i nodi vengono al pettine. Mannocci, invitato la scorsa settimana a parlare proprio di Toscana Aeroporti in commissione controllo e garanzia, ha declinato l'invito. Un rifiuto che non è affatto piaciuto alle opposizioni.

Con una mozione urgente presentata da tutti i consiglieri di opposizione (Pd, M5s, Diritti in Comune e Patto Civico), si chiede al consiglio comunale - che si riunirà domani - di stigmatizzare "la condotta del consigliere Mannocci per il rifiuto di presentarsi in Seconda Commissione di Controllo e Garanzia" e di rinnovare "con urgenza l’invito a partecipare ad una prossima seduta della Commissione, invitandolo così ad un pronto ripensamento".

Inoltre, si invita il consiglio comunale a ritenere "inopportuno, per quanto legittimo in base alle normative vigenti, il doppio ruolo rivestito da Mannocci, sia di consigliere comunale e di membro del Cda di Toscana Aeroporti", invitandolo "a risolvere urgentemente questa situazione al fine di poter svolgere al meglio e libero da evidenti ed inevitabili condizionamenti il ruolo ricoperto".

Anche se in maniera velata, con questa mozione si chiede a Mannocci di dimettersi da consigliere comunale. Dimissioni già definite "opportune" dalla presidente della commissione di controllo e garanzia Olivia Picchi (Pd) e "necessarie" da Francesco Auletta (Dic), oggi primo firmatario della mozione urgente.

Nello mozione si ricorda che lo stesso sindaco di Pisa ha a più riprese evidenziato come la scelta del consigliere Mannocci sarebbe servita a "..credo lì dentro, in quel Cda, pur essendo un'azienda quotata, quindi con tutta una serie di questioni legate agli aspetti delle aziende quotate, possiamo veramente, col fatto che appunto abbiamo un nostro rappresentante, cercare di preservare il nostro aeroporto...".

In proposito, dopo il rifiuto di Mannocci di partecipare alla commissione, il consigliere Gabriele Amore (M5s) ebbe modo di osservare: "Conti ci presentò la scelta di un consigliere comunale per il Cda come la migliore possibile, il rifiuto di Mannocci di venire in commissione ci dice l'esatto opposto. Da che parte sta la verità?". Mentre il consigliere Riccardo Buscemi (Fdi), sempre in commissione, ha detto di comprendere e accettare le giustificazioni addotte da Mannocci.

Giustificazioni che, tra l'altro, sono state duramente criticate anche dai piccoli azionisti di Toscana Aeroporti e dall'associazione Amici di Pisa. "Il nuovo Consigliere eletto e designato dal Sindaco Conti, l'Avv. Mannocci - hanno scritto -, viene accusato di "inadeguatezza nel rappresentare gl'interessi pubblici” ed invitato a dimettersi per aver declinato la convocazione, chiesta all'unanimità dai Consiglieri della 2a Commissione Garanzia e Controllo, adducendo motivi di riservatezza, per la quotazione in borsa di TA. Suggeriamo al Consigliere Mannocci di rispondere alla convocazione, per rispetto dei colleghi che l'hanno convocato, ben sapendo, da Avvocato, cosa può esser coperto da riservatezza e cosa no".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo residente nel Pisano è stato arrestato dalla polizia postale. L'indagine della procura di Firenze si sviluppa anche in altre province toscane
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Cronaca