Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:34 METEO:PISA11°19°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 20 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Scontri a Roma e assalto alla Cgil, Lamorgese contestata alla Camera

Politica mercoledì 15 settembre 2021 ore 09:01

"Saint-Gobain ritiri i licenziamenti"

Il consiglio comunale ha approvato all'unanimità una mozione urgente presentata dal consigliere di opposizione Francesco Auletta (Diritti in Comune)



PISA — La Saint-Gobain ritiri i licenziamenti e avvii un confronto sul futuro del sito produttivo a Pisa, questa la richiesta unanime che viene lanciata dal consiglio comunale di Pisa, che ha approvato una mozione urgente presentata da Francesco Auletta (Diritti in Comune).

Nella mozione si ricorda che l'azienda ha avviato la procedure di licenziamento per 29 dipendenti e che, "fino ad oggi, nonostante le ripetute richieste delle organizzazioni sindacali, la società non ha mostrato alcuna intenzione di retrocedere da questo intendimento".

Per il consiglio si è trattato di una "decisione del tutto inaspettata" sia per i sindacati sia per i lavoratori e le lavoratrici, ritenendo "i licenziamenti non dovuti ad una fase di crisi del settore, in cui la società ricopre un ruolo di primo piano a livello mondiale, o a difficoltà economiche della azienda".

"Appreso che questo piano di ristrutturazione del personale risale al 2019 e quindi ben prima della crisi economica e sociale determinata dalla pandemia e che la società non vi aveva dato seguito a seguito della decisione del governo di bloccare i licenziamenti a causa del Covid e che non appena il provvedimento è stato soppresso la Saint-Gobain ha avviato la suddetta procedura di licenziamento - prosegue la mozione -. Tenuto conto che una parte dei licenziamenti riguardano alcune attività, quali la portineria e il magazzino, che la società intende esternalizzare. Si vuole, quindi, procedere al licenziamento di operai che da decenni lavorano nella fabbrica per sostituirli con altri lavoratori assunti con contratti più precari e salari più bassi, realizzando così solo un taglio sul costo del lavoro. Tenuto conto che un’altra parte dei licenziamenti riguarda il settore impiegatizio con la cancellazione di tutta una serie di figure, con il rischio di depotenziare il sito produttivo pisano. Tenuto conto che in tutti questi decenni la Saint-Gobain ha avuto moltissimo dalla città di Pisa e in particolare dal quartiere di Porta a Mare".

A seguito di tutte queste considerazioni, il consiglio comunale: "Esprime la propria solidarietà e sostegno ai lavoratori e alle lavoratrici della Saint-Gobain; considera inaccettabile, tanto più vista la fase di crisi economica e sociale determinata dalla pandemia, che la società abbiamo avviato una procedura di licenziamento di 29 dipendenti, circa il 10% della manodopera presente nella fabbrica pisana, tanto più che questi non sono motivati da una situazione di crisi del settore e di difficoltà economiche della società, ma frutto di una ristrutturazione aziendale che punta alla riduzione del costo del lavoro;  richiede alla azienda il ritiro di tutte le procedure di licenziamento avviate, aprendo un confronto con le organizzazioni sindacali e le istituzioni sui piani e progetti che la multinazionale ha per il futuro del sito pisano".

Infine, la mozione "impegna il Presidente del consiglio comunale a riconvocare in conferenza dei capigruppo le organizzazioni sindacali al fine di avere nuove aggiornamenti sulla trattativa, valutando in quella occasione possibili nuove iniziative da assumere a partire da un consiglio comunale aperto da svolgersi davanti alla stessa fabbrica". E "impegna il sindaco e la giunta a riferire in conferenza dei capigruppo sull’esito dei colloqui avuti con i vertici aziendali, alla luce dell’impegno assunto da parte della giunta in occasione della conferenza di capigruppo dello scorso 9 settembre in questa direzione".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il motociclista, cosciente all'arrivo dei soccorsi, è stato assistito dal personale sanitario e trasportato in codice rosso a Cisanello
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Bruno Renato Mariotti

Domenica 17 Ottobre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità