Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISA23°26°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 01 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Nespoli: «Io come la mia Inter, poche vittorie ma di gran cuore»

Attualità sabato 23 dicembre 2017 ore 11:27

Sant'Ermete, nuove case popolari per 39 famiglie

Al via i lavori per realizzare il primo lotto di nuovi alloggi Erp in via Socci. Il Comune ha stabilito i tempi per arrivare alle prime assegnazioni



PISA — Il 12 dicembre si è arrivati all’aggiudicazione definitiva dei lavori per la costruzione del primo edificio che ospiterà 39 famiglie disagiate. La stipula del contratto sarà sottoscritta il 19 gennaio dell’anno nuovo. La consegna dei lavori parte dal 22 gennaio, seguiranno 550 giorni di lavoro previsti con la fine fissata per luglio  2019. L'obiettivo è dare il via ai traslochi il primo settembre 2019.

Parliamo di via Socci a Sant'Ermete, dove già sono stati realizzati 48 alloggi e demoliti quattro edifici lasciati vuoti dopo i traslochi. Sono rimasti 168 case di cui 47 sfitte, non riassegnabili. Altri 27 si sono via via liberati e vengono gestiti dalla Sds per l’emergenza abitativa. Restano 94 case oggi abitate regolarmente, ma negli anni l'intera area assumerà un aspetto radicalmente nuovo.

Per il secondo edificio, per 33 famiglie, il progetto è stato firmato il 19 dicembre ed è andato a gara il 22 dicembre. Il termine della presentazioni delle offerte scade il 9 febbraio 2018 e la consegna dei lavori avverrà il 16 aprile. La fine dei lavori è prevista il 18 ottobre 2019 e i traslochi potranno iniziare a novembre 2019.

“A quel momento avremo dato una casa nuova a 72 nuclei rispetto agli attuali 94 - ha commentato l'assessora Ylenia Zambito -, manca quindi la sistemazione per le ultime 24 famiglie a cui provvederà la realizzazione degli altri cinque edifici".

Il quartiere era in origine composto da 18 fabbricati di dodici appartamenti ciascuno, per un totale di 216 alloggi. Fu il primo quartiere realizzato dopo la seconda guerra mondiale, con le macerie di altri edifici.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Diramata una allerta meteo in codice giallo per domani, domenica 1 Agosto. Temporali nella prima parte di giornata, poi vento forte e mareggiate
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Attualità