Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:PISA18°30°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 13 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La legale di Alessia Pifferi: «No, non ha ancora capito cosa ha fatto»

Cronaca martedì 17 novembre 2015 ore 14:26

Sotto la Torre con le armi spianate

I militari dell'esercito presidiano Piazza dei Miracoli imbracciando i mitra. I turisti che entrano al campanile passano dai metal detector



PISA — L'allerta è tale che siamo passati alle "armi lunghe". Detto fuori dai tecnicismi ai mitra. Imbracciati dai militari che stazionano sotto la Torre Pendente e da altri che fanno pattugliamento su tutto l'asse della piazza più famosa del mondo.

Assieme ai militari impegnati da mesi nell'operazione "Strade sicure" ci sono alcune pattuglie della polizia municipale. E chissà, forse anche agenti in borghese. Impossibile non notare la sorveglianza e non farsi anche un po' intimorire da quelle divise e quelle armi. Non che sia una novità, ma alcuni mesi fa c'erano solo il metal detector e due militari, senza le famose "armi lunghe". Adesso, dopo gli attentati di Parigi, Pisa e la sua piazza sono stati inseriti negli obiettivi sensibili. E le mimetiche le troviamo subito, all'ingresso sul Campo dei Miracoli dall'arco di piazza Manin. Una prima camionetta dei militari e un'auto dei vigili urbani. Polizia municipale anche di fronte agli ingressi dei musei. E poi sotto la Torre pendente. Qui staziona in maniera fissa una jeep con due militari di pattuglia.

Un altro militare è accanto al personale che controlla i turisti che devono entrare nel campanile, tutti passati accuratamente sotto l'occhio elettronico del metal detector.

Nessuno si lamenta, anzi la maggior parte delle persone presenti prendono di buon grado i controlli e la vigilanza. "Meglio così - dicono in molti - ci sentiamo tutti più sicuri".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I due pazienti, entrambi residenti in provincia di Pisa, sono in isolamento domiciliare. Contatti sotto sorveglianza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità