Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:15 METEO:PISA12°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 10 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Rubavano nella mensa dell'ospedale: il bottino da 24mila euro in appena due mesi

Attualità lunedì 01 marzo 2021 ore 18:30

Una Luminara per la fine della pandemia

Dall'assessore Bedini arriva una suggestione per non perdere la festa. Gioco del Ponte e Palio potranno slittare. Per il Capodanno Pisano tre eventi



PISA — L'assessore comunale alle tradizioni storiche, Filippo Bedini, ha fatto il punto su come si sta muovendo l'amministrazione per il Capodanno Pisano, il Giugno Pisano - Gioco del Ponte, Palio di San Ranieri e Luminara - e la Regata della Repubbliche Marinare, in considerazione della pandemia che stiamo vivendo. Bedini ha anticipato che in vista del 25 Marzo si sta lavorando all'organizzazione tre eventi, mentre per gli appuntamenti di Giugno si pensa già ad altre possibili date. "Non così per la Luminara - ha però specificato l'assessore -, lo chiarisco subito senza girarci intorno".

"Pensare la Luminara fuori dalla festa di San Ranieri è impossibile se non in presenza di eventi particolarmente ed eccezionalmente significativi - ha ribadito -. Lo è stato quando Giovanni Paolo II venne a visitare la nostra città, potrebbe eventualmente esserlo (ma lo dico fra mille virgolette) in un momento di recupero delle edizioni, quella dell'anno scorso e forse anche quella di quest'anno, nel momento in cui venisse a livello mondiale proclamata la fine della pandemia da Covid-19".

"Questo però - ha precisato ancora Bedini - è un ragionamento molto teorico e futuribile che avevo condiviso, non è un progetto. Sicuramente quest'anno la situazione è molto difficile, perché comunque un evento come la Luminara prevede una organizzazione che parte oggi, non il 10 di Giugno".

Detto questo, Bedini ha spiegato che si è in attesa dell'evoluzione della pandemia per solo ipotizzare delle date in cui poter eventualmente svolgere Gioco del Ponte, Palio di San Ranieri e Regata delle Repubbliche Marinare, la cui organizzazione quest'anno spetta comunque ad Amalfi.

Sul Capodanno Pisano, infine, l'assessore ha comunicato che è impossibile un evento di popolo, in quanto è "presumibile che il 25 Marzo la situazione pandemica sia come quella di oggi se non anche peggio".

L'amministrazione sta così dialogando con la Curia per poter almeno celebrare in Cattedrale la tradizionale preghiera del ringraziamento alla Madonna e salutare l'entrata del raggio di sole, anche se all'iniziativa - per come al momento stanno le cose - non potranno partecipare più di 20 persone. Per il pomeriggio si pensa ad una conferenza online sulle origini religiose del Capodanno Pisano e, per l'imbrunire, ha anticipato Bedini, c'è l'idea di proiettare delle luci su alcuni luoghi simbolo della città, "così da rievocare il raggio di luce del mezzogiorno". Questi tre eventi si aggiungeranno al concorso fotografico a tema tradizioni storiche pisane, già annunciato e in svolgimento.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per i soccorsi è stato richiesto l'intervento dell'eliambulanza Pegaso. L'incidente attorno alle 11,30 in via Poggiberna, nei pressi di Pomaia
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca