Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PISA21°32°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 07 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Morabito, chi è l'ambasciatore «nobile» della ‘ndrangheta

Attualità lunedì 21 novembre 2016 ore 16:21

Una marcia per la legalità

Confcommercio dichiara guerra a contraffazione, abusivismo e criminalità e organizza un corteo in occasione della Giornata nazionale della legalità



PISA — Sarà un corteo della legalità la risposta pisana alla celebrazione nazionale della Giornata della legalità promossa da Confcommercio.

Legalità mi piace è lo slogan della manifestazione che intende sensibilizzare l'opinione pubblica su tre temi in particolare: contraffazione e abusivismo; beni confiscati; racket e usura. L'appuntamento è per domani, 22 novembre, alle 9,30 in piazza della stazione.

Il corteo si muoverà per le vie del centro, con sosta in piazza XX settembre, concludendosi in via Oberdan. Qui è previsto un breve intervento conclusivo delle autorità che saranno presenti a partire dal questore e dai rappresentati istituzionali dei comuni di tutta la provincia di Pisa.           

“Facciamo un appello a tutti a partecipare, perché la legalità è un tema così trasversale che coinvolge imprenditori e cittadini, turisti e amministratori pubblici. Non solo chi produce e chi vende un prodotto contraffatto, ma anche chi acquista un tale prodotto è complice di un reato, alimenta la criminalità organizzata e mette a rischio la salute propria e dei propri figli - spiega la presidente di Confcommercio Pisa Federica Grassini - Purtroppo, ben il 72 per cento dei consumatori pensa che acquistare prodotti illegali sia normale o utile per chi è in difficoltà e quest'anno, il 27 per cento dei consumatori ha acquistato almeno una volta prodotti illegali o ha utilizzato servizi offerti da soggetti non autorizzati. Abbigliamento e audiovisivi, videogiochi, musica svettano su tutti, ma tra i settori più colpiti ci sono anche i gioielli e i generi alimentari. Le azioni della legalità saranno rappresentate da una serie di 10 cartelli uniti da diversi claim: io indosso legale, io ascolto legale, io bevo legale e così via. I messaggi costruiti con un gioco di parole in cui “legale” non è più e non soltanto un aggettivo, ma il complemento di una azione positiva, ed esprimono un sostegno verso tutte le categorie da noi rappresentate e che subiscono quotidianamente le conseguenze dell'illegalità”.

“Parliamo di fatturati enormi, nell'ordine dei miliardi di euro – aggiunge il direttore di Confcommercio Pisa Federico Pieragnoli - e la percentuale di imprese del commercio, del turismo e dei servizi che ritengono essere state danneggiate dall'azione dell'illegalità è cresciuta in un solo anno al 65,1 per cento, rispetto al 62,1 del 2015. Per non parlare dei posti di lavoro, oltre 260 mila andati in fumo a causa di questi fenomeni patologici del sistema economico, che rappresentano un furto per le imprese, un danno per lo stato, un crimine per la società e un rischio per i consumatori. Ancora dati ufficiali ci dicono che nei primi 4 mesi del 2016 i furti presso gli esercizi commerciali di Pisa sono cresciuti di un +9 per cento rispetto allo stesso periodo del 2015, mentre le rapine hanno registrato un incremento del +10  negli stessi mesi del 2016. Dati che trovano conferma anche analizzando l'anno solare: dal 1 maggio 2015 al 30 aprile 2016 i furti negli esercizi commerciali hanno toccato un aumento del +15 e nell'arco degli stessi 365 giorni le rapine hanno evidenziato un incremento del +19”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Parapiglia fra due famiglie livornesi nel viale di uno stabilimento balneare di Calambrone, dove sono intervenuti sanitari del 118 e polizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Leonella Simoni Ved. Polidori

Sabato 02 Luglio 2022
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Lavoro

Attualità