Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:43 METEO:PISA20°26°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 02 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tamberi e Jacobs i piedi sulla sedia, l'emozionante discorso ai compagni

Attualità giovedì 20 maggio 2021 ore 11:50

L’università ricorda António Fournier

António Fournier
António Fournier

Il professore di lingua portoghese è scomparso prematuramente un anno fa. Per 10 anni ha insegnato nell’ateneo pisano



PISA — L’Università di Pisa ricorda António Fournier, professore di lingua portoghese scomparso prematuramente un anno fa, che per 10 anni, dal 1996 al 2006, ha insegnato nell’ateneo pisano.

Domani, a partire dalle 9.30, il dipartimento di filologia, letteratura e linguistica dell’università di Pisa ricorderà Fournier con una giornata organizzata in sua memoria dalle professoresse Monica Lupetti, Valeria Tocco e Gloria Cappelli.

António Fournier è stato docente dell’Instituto Camões presso l’università di Pisa dal 1996 al 2006, prima di trasferirsi come ricercatore di lingua e traduzione portoghese e brasiliana all’Università di Torino. Sulla scorta dell’iniziativa con cui António Fournier aveva concluso la sua collaborazione con l’Università di Pisa, ossia la traduzione di una raccolta di racconti con i suoi allievi, la professoressa Monica Lupetti, che partecipò allora a quel progetto, ha curato la traduzione dei racconti di Pisa Centrale con gli studenti del corso di studio magistrale in Linguistica e Traduzione, con alcuni dottorandi e con colleghi e amici del professor Fournier. 

Il volume, che sarà accolto nella collana Bagattelle. Testi iberici in traduzione edita da Ets, raccoglierà i racconti in portoghese corredati dalla traduzione italiana a fronte, oltre a una breve introduzione delle curatrici.

"La giornata del 21 Maggio  - spiega l'ateneo pisano- si propone dunque come un’occasione per ricordare il collega scomparso e, al contempo, per offrire un’anteprima del volume. I lavori saranno organizzati in due momenti: al mattino docenti di vari atenei italiani ricorderanno António Fournier attraverso relazioni su temi cari alla sua ricerca; nel pomeriggio, invece, si susseguiranno alcune testimonianze di amici e colleghi italiani e stranieri, seguite dalla lettura di alcuni dei racconti in originale e in traduzione, che restituiranno, così, la voce dell’autore alla nostra città".

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming su Teams a partire dalle 9,30 a questo link.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati sanitari aggiornati alle ultime 24 ore. Oltre il 75 per cento dei nuovi contagi si è verificato tra bambini, ragazzi e giovani sotto i 35 anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità