QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 10°11° 
Domani 11°12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 18 novembre 2019

Sport venerdì 02 marzo 2018 ore 09:13

Il ritorno della boxe

Torna la grande boxe a San Giuliano Terme, sabato 3 marzo Nicola Henchiri sul ring contro Dionise Tiganas per i pesi superpiuma



SAN GIULIANO TERME — Torna la grande boxe. Sabato 3 marzo, al palazzetto di Ghezzano, in via Sartori, con inizio alle ore 20.30, il Boxing Team San Giuliano Terme, con la collaborazione e il patrocinio del Comune di San Giuliano Terme, ha organizzato un gran gala dedicato alla nobile arte, come la chiamò l’inglese James Figg: il primo a concepire il pugilato come sport dove è più importante difendersi che attaccare.

Match clou della serata sarà quello tra il sangiulianese Nicola Henchiri e il napoletano Dionise Tiganas, valido come semifinale al titolo italiano pesi superpiuma. Henchiri, 65 match da dilettante, è al settimo incontro da professionista: “Fino ad oggi lo score parla di tre vittorie, due sconfitte ed un pari - spiega il suo allenatore Michele Mostarda – Gli incontri sostenuti da Nicola sono stati incontri veri, tutti a casa dell’avversario e quindi combattuti spesso in condizioni ambientali decisamente ostili. Sulle due sconfitte di Nicola pesano verdetti che non esito a definire casalinghi. Per questa semifinale a casa nostra siamo pronti ad offrire un vero spettacolo! ”.
L’incontro sarà preceduto da un altro match tra professionisti, categoria pesi leggeri: quello tra il lucchese Marvin Demollari e Neacsu Antonio Ali, entrambi al debutto.
Il cartellone comprende poi otto match dilettanti, che precederanno i due match professionistici: saliranno sul ring, tra gli altri, gli atleti del Boxing Team Massimo Notari, peso supermassimo élite, campione toscano di categoria, Elisa Tripodi e Marvin Ademaj, peso massimo.
“Sono sicuro che sarà una serata di grande sport – interviene il sindaco Sergio Di Maio – Spero che la passione e la tenacia di Michele Mostarda e di tutti i suoi ragazzi, alcuni dei quali hanno iniziato il loro percorso allenandosi per strada, siano premiati dal successo, sia sportivo che di pubblico”.



Tag

Bologna, rubano bancomat alle Poste e intascano un milione: 3 arresti

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Cronaca

Cronaca