Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:PISA10°14°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 04 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Com'è andare in bicicletta a Milano? Il nostro giro tra ciclabili, interruzioni, auto in sosta, pavé e cantieri

Attualità venerdì 06 gennaio 2017 ore 10:23

Consigli provinciali al voto

Domenica 8 gennaio urne aperte per il rinnovo dei Consigli provinciali. Tra le province toscane Grosseto, Livorno, Pisa, Pistoia, Prato e Siena



FIRENZE — Si chiude il 29 gennaio la tornata elettorale che ha visto per il 2016 il rinnovo degli organi di 71 su 76 delle nuove Province delle Regioni a Statuto ordinario con elezioni di secondo livello. 

L'appuntamento numericamente più rilevante si terrà in ogni caso domenica 8 gennaio, quando si apriranno le urne per il rinnovo di 38 Consigli provinciali.

Nel complesso, le elezioni già svolte e quelle che si terranno tra domenica prossima e la fine di gennaio, coinvolgeranno, per il voto nelle 71 Province, 61.127 elettori, vale a dire sindaci e consiglieri comunali in rappresentanza di 5.120 Comuni coinvolti, chiamati ad eleggere 842 consiglieri e 16 presidenti.

Da rilevare che nelle Province nelle quali si è già votato l'affluenza al voto è stata molto alta, con una media che si è attestata al 78 per cento, con picchi che hanno sfiorato il 95 per cento degli aventi diritto. 

Con le votazioni che si terranno tra domenica e la fine di gennaio si completa il quadro dei nuovi Presidenti e si procede al primo rinnovo dei consiglieri provinciali: in tutto, dunque, saranno 858 i nuovi eletti che amministreranno le Province a titolo gratuito.

Le Province interessate dal voto domenica prossima sono: Ancona, Ascoli Piceno, Belluno, Brescia, Brindisi, Chieti, Como, Foggia, Forlì-Cesena, Frosinone, Grosseto, Isernia, La Spezia, Latina, Lecce, Lecco, Livorno, Monza-Brianza, Novara, Padova, Perugia, Pesaro-Urbino, Pescara, Pisa, Pistoia, Prato, Rieti, Rovigo, Salerno, Savona, Siena, Taranto, Teramo, Terni, Verbano Cusio Ossola, Verona e Vicenza. 

Secondo la legge Delrio gli organi delle nuove Province sono composti da: un Presidente di Provincia, che è un sindaco eletto dai sindaci e dai consiglieri dei comuni della Provincia (che resta in carica 4 anni); il Consiglio provinciale, che è composto da sindaci e consiglieri comunali eletti da sindaci e consiglieri dei comuni della Provincia (resta in carica 2 anni); l'Assemblea dei sindaci, che è l'organo in cui siedono tutti i sindaci dei Comuni della Provincia. Presidente sindaco, consiglieri provinciali e sindaci dell'Assemblea, eletti dunque con votazioni di secondo livello, non ricevono indennità per amministrare queste istituzioni, i cui costi della politica sono pari a zero.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un litigio tra 4 persone viene placato dalla Polizia, ma uno colpisce con un calcio un agente e viene denunciato per lesioni a pubblico ufficiale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Cronaca

Cronaca