QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 10°17° 
Domani 11°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 25 aprile 2019

Attualità sabato 17 settembre 2016 ore 18:50

L'omaggio a Ciampi in Senato

Foto da Twitter Senato della Repubblica

Camera ardente a Palazzo Madama. Lunga fila per salutare l'ex presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi. Presenti le alte cariche dello Stato



ROMA — Con la visita del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ha aperto al Senato la camera ardente di Carlo Azeglio Ciampi. Già dal primo pomeriggio, una lunga fila di cittadini si è formata su corso Rinascimento in attesa del proprio turno per l'ultimo saluto al presidente emerito. 

Sul feretro, sistemato al piano terra di palazzo Madama, nella sala caduti di Nassirya, una rosa rossa, intorno le corone delle massime istituzioni dello Stato: Quirinale, Senato, Camera. Subito fuori dalla sala, tra le prime corone, la Normale di Pisa, l'università di Ciampi; la squadra del Livorno, il gonfalone del Comune di Livorno.

A rendere omaggio a Ciampi il presidente del Senato, Pietro Grasso, il primo ministro Matteo Renzi e il presidente della Camera, Laura Boldrini.

Presente anche Giorgio Napolitano. Subito dopo è arrivato l'ex presidente della Camera, Luciano Violante. Tra i primi ad entrare nel palazzo, il capogruppo del Pd, Luigi Zanda, l'ex segretario del Pri Giorgio La Malfa e l'ex sottosegretario Gianni Letta, la sindaca di Roma Virginia Raggi. 

Lunedì sarà lutto nazionale per i funerali di Carlo Azeglio Ciampi. Le bandiere a mezz'asta saranno esposte su tutti gli edifici pubblici dell'intero territorio nazionale. A comunicarlo è una nota di Palazzo Chigi.

Carlo Azeglio Ciampi aveva 95 anni ed è morto questa mattina a Roma. Era nato a Livorno nel 1920 e dal 1999 al 2006 è stato presidente della Repubblica.

Da alcuni giorni il senatore e presidente emerito della Repubblica era ricoverato nella clinica Pio XI, dopo che le sue condizioni di salute erano peggiorate.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità