Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 02 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il portuale di Trieste no vax che protestava contro il Green pass, ora è intubato: «Ho i polmoni distrutti, sono pentito»

Attualità lunedì 09 aprile 2018 ore 10:00

Demolito il covo di sbandati e spacciatori

L'ex casa cantoniera di Migliarino, diventata nel tempo sede di attività illecite, è stata rasa al suolo sabato su iniziativa di Rfi



VECCHIANO — Nella mattinata di sabato, la Società Rete Ferroviaria Italiana ha provveduto alla demolizione dell’immobile in disuso dell'ex Casa Cantoniera, nei pressi di Migliarino Pisano, all’altezza dell’innesto dell’uscita autostradale “Pisa Nord” con la strada statale Aurelia, in direzione Nord. Alle operazioni ha assistito personalmente il sindaco di Vecchiano, Massimiliano Angori.

“L’intervento - ha spiegato il primo cittadino - rientra tra le attività già intraprese in passato da Rfi Spa con analoghi interventi di demolizione di altri immobili ferroviari nella zona, effettuati per far fronte a problematiche di ordine pubblico, collegate essenzialmente ad un uso improprio di manufatti ferroviari che erano presenti in loco”.

“Si tratta, pertanto, di un’azione finalizzata a rafforzare il controllo del territorio - ha aggiunto ancora Angori -, a partire dal tratto della linea ferroviaria tra le stazioni di Migliarino Pisano e Torre del Lago. Un’operazione che conferma la volontà delle nostre istituzioni di non abbassare la guardia in tema di sicurezza pubblica e, anzi, di perseverare costantemente l’obiettivo per assicurare la serenità dei cittadini, come dimostra concretamente, ancora una volta, l’ottima sinergia messa in campo per questo intervento, che ha visti coinvolti vari organismi, tra cui Ferrovie, Questura, Polfer, Comune di Vecchiano, Anas, carabinieri e polizia municipale, con il coordinamento della Prefettura di Pisa. Ritengo sia indispensabile proseguire con questa reciproca collaborazione, al fine di rafforzare sempre più la sicurezza per le nostre comunità”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il tracciamento dei contagi aggiornato alle ultime ventiquattro ore e il punto sui ricoveri nelle aree Covid degli ospedali pisani
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica