Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:40 METEO:PISA20°32°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Scontro in diretta tv tra Cecchi Paone e Cremaschi: «Intollerante e fascista»
Scontro in diretta tv tra Cecchi Paone e Cremaschi: «Intollerante e fascista»

Attualità mercoledì 20 aprile 2022 ore 09:41

Bonus idrico, via alle domande

Il contributo sarà erogato sotto forma di rimborsi tariffari. Guainai: "Una grande opportunità che ci auguriamo possa esser colta da un’ampia platea"



CASCINA — Aperto l’avviso pubblico per l’assegnazione del Bonus Sociale Idrico Integrativo 2022 (riferito ai consumi del 2021). Lo stanziamento spettante al Comune di Cascina, come risulta dalla comunicazione dell’Autorità Idrica Toscana, ammonta a 71.665,16 euro  e sarà erogato dal gestore (Acque Spa) nella prima bolletta utile. 

“Invitiamo la cittadinanza a presentare le domande per il Bonus Sociale Idrico Integrativo –commenta l’assessora al sociale Giulia Guainai – perché si tratta di una grande opportunità che ci auguriamo possa esser colta da un’ampia platea. Quest’anno a maggior ragione: considerando tutte le criticità per il caro-bollette, questa è una misura di sostegno che assume rilevante importanza”.

La concessione del Bonus sociale idrico integrativo avviene sotto forma di rimborsi tariffari alle utenze ‘deboli’ e i termini per la presentazione delle domande scadranno il 19 Maggio. Per presentare la domanda occorrono la residenza anagrafica nel Comune di Cascina, la cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all’Unione Europea. Se proveniente da uno Stato non UE, sarà necessario il titolo di soggiorno o il permesso di soggiorno per asilo politico o protezione sussidiaria. Per quanto concerne i requisiti reddituali, invece, il valore dell’Indicatore della situazione economica equivalente (Isee) non deve superare 20.000 euro (valido per tutti), mentre per le famiglie numerose con almeno tre figli a carico la soglia sale a 30.000 euro. I contributi erogati potranno arrivare al 100% della spesa sostenuta e certificata da Acque Spa. Nel caso in cui le risorse disponibili fossero inferiori al fabbisogno, saranno stabilite percentuali diverse per esaurire il fondo disponibile sulla base dell’Isee. 

Le domande dovranno essere consegnate a mano al protocollo del Comune di Cascina (Corso Matteotti 90) nei giorni e orari di apertura (per appuntamento contattare il recapito telefonico 050-719235) o tramite posta elettronica certificata all’indirizzo protocollo@pec.comune.cascina.pi.it. La determina è stata pubblicata sull’Albo Pretorio del Comune di Cascina, da dove è possibile scaricare la modulistica necessaria per la presentazione della domanda. Per informazioni è possibile contatt­are il Servizio Sociale e Casa al recapito telefonico: 050-719274 oppure inviare una e-mail a socialecasa@comune.cascina.pi.it.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il gruppo de La Città delle Persone rivendica il progetto per il nuovo passaggio: "Ipotesi migliore di una ciclabile tortuosa e costosa"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità