Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:21 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 25 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, il presidente della Camera Fico legge i risultati della prima giornata di votazioni

Politica venerdì 30 luglio 2021 ore 16:40

"Ceccardi smetta i panni della opinionista"

Il sindaco Michelangelo Betti

Non si è fatta attendere la replica del sindaco Betti dopo le critiche giunte dalla predecessora per la revoca della cittadinanza a Magdi Allam



CASCINA — "L’eurodeputata Susanna Ceccardi farebbe bene a pensare come svolgere il proprio ruolo ed essere utile a territorio che l’ha eletta, smettendo i panni di opinionista politica. Ruolo in cui peraltro non sembra eccellere", questa la pronta replica del sindaco Michelangelo Betti alle critiche giunte dall'ex prima cittadina della Lega, a seguito della revoca della cittadinanza onoraria a Magdi Allam ("Assurda revoca della cittadinanza a Magdi Allam").

"n meno di un anno - ha ricordato Betti - l’Amministrazione comunale di Cascina ha ottenuto un finanziamento ministeriale da 15 milioni di euro e altri progetti sono in cantiere, dopo quattro anni leghisti fatti di esercitazioni al tiro a segno, spray al peperoncino e altri gesti piuttosto vuoti. Nel periodo 2016-2020, a fianco delle trovate mediatiche, non ci sono state risorse attratte per il territorio. Nell’ultima seduta del consiglio comunale erano invece iscritti 27 punti all’ordine del giorno. Un punto era dedicato alla cittadinanza onoraria conferita a Magdi Allam e i consiglieri presenti, all'unanimità, hanno ritenuto di procedere alla revoca. Una cittadinanza onoraria che niente aveva dato e niente dà a Cascina, una cittadinanza onoraria conferita a chi propaganda teorie di sostituzione etnica e che, nel corso degli anni, è stato condannato per diffamazione. Non proprio un modello".

"Certo - ha concluso il primo cittadino -, mi pare che le ultime prove elettorali di Ceccardi attestino il fatto che la “leonessa” non ruggisce più, in particolare a Cascina e in Toscana. Forse perché i cittadini hanno verificato direttamente l’abisso esistente tra le affermazioni e l’azione amministrativa e di governo".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal bollettino regionale i dati che fotografano l'andamento dell'epidemia nelle ultime ventiquattro ore. Altri due decessi in provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità