Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Letta «Queen maker» scopre le carte: ecco chi è il primo identikit del Pd per la corsa al Colle

Attualità martedì 02 febbraio 2021 ore 08:21

"Chi dice che la ghiaia vada spianata?"

Le spiagge di ghiaia di Marina di Pisa

L'idea del Comune di procedere con due o anche tre operazioni di spianatura e ripascimento delle spiagge di Marina non convince "La città ecologica"



PISA — L'associazione "La città ecologica", da tempo critica rispetto ad alcuni progetti dell'amministrazione comunale fra i quali la variante stadio e la tramvia Stazione-Cisanello, oggi solleva dubbi anche sulle ipotesi fatte per le spiagge di ghiaia di Marina di Pisa.

"Dopo qualche giorno di propaganda e disinformazione la realtà sembra emergere. Le spiagge in ghiaia - osservano dall'associazione -, laddove sono state completate con le dighe soffolte (sotto il pelo dell’acqua) come da progetto, rispondono bene alle mareggiate, nonostante la scarsa manutenzione delle dighe e delle stesse spiagge che avrebbero bisogno, periodicamente, di ripascimenti per sostituire il materiale che si disperde. Dove invece le dighe soffolte mancano è noto da tempo che le sole spiagge non sono in grado di smorzare le onde che alla Gorgona raggiungono i 5-6metri e quindi la forza del mare spazza via tutto. Sembra che ora i lavori per la creazione della soffolta davanti a quelle celle siano in corso. Bene, se è così. Preoccupa invece qualche dichiarazione di politici ed amministratori che, in visita a Marina, si sbilanciano in indicazioni tecniche sul da farsi, tipo la necessità di ripianare due volte l’anno le ghiaie". 

"C’è qualche esperto in materia - domandano da "La città ecologica" - che suggerisce che per smorzare l’energia delle onde le spiagge debbano essere piane e non debbano avere la cresta che lo stesso mare crea nelle parti dove le spiagge in ghiaia funzionano? È indubbio che per la stagione estiva lo spianamento è necessario; ma siamo sicuri che per reggere le mareggiate sia efficace?"

Detto questo, 'La città ecologica' ritiene "più condivisibili" altri interventi suggeriti, come ad esempio la manutenzione e l’ampliamento verso il largo in estensione delle dighe soffolte. "Comunque per individuare le soluzioni più efficaci sarebbe a nostro avviso opportuno coinvolgere i tecnici che quelle opere hanno allora progettato" concludono, esprimendo preoccupazione per le possibili ripercussioni sul litorale pisano dei cambiamenti climatici negli anni a venire e ritenendo, di fronte a questi scenari, "inconcepibile la realizzazione della nuova darsena Europa in ampliamento del porto di Livorno".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati fotografano le ultime ventiquattro ore sul fronte epidemico. Il punto sui ricoveri nelle aree Covid di Cisanello e Santa Chiara
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Sergio Cenci

Lunedì 29 Novembre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità