Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:30 METEO:PISA12°16°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 29 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Vicenza, allagata la zona dello stadio, le immagini dal drone

Attualità sabato 08 aprile 2023 ore 08:35

Accordo con il Wwf per tutelare le dune

Tra Comune e associazione un accordo triennale per l'affidamento dell'area dunale. Dalla giunta il via anche alla partecipazione al bando Pelagos



PISA — Partecipazione al bando Pelagos e affidamento della duna di Tirrenia al Wwf Alta Toscana. Sono le due tematiche al centro di altrettanti progetti approvati dalla giunta comunale.

L'ente di palazzo Gmbacorti e il Wwf alta Toscana hanno sottoscritto un accordo triennale per l'affidamento della duna di Tirrenia delimitata a Nord dal vialetto di accesso al bagno Paradiso, a ovest dalla linea demaniale, ad est dal viale del Tirreno e a Sud dal vialetto di accesso del bagno Perla. 

"La volontà  - spiega il Comune di Pisa- è quella di rinforzare il rapporto tra il Comune di Pisa e la Fondazione Wwf Alta Toscana per consentire l’avvio di una progettualità specifica al fine di valorizzare e tutelare l’ambiente dunale, che rappresenta una zona di particolare pregio naturalistico e di grande valore ambientale, che l’Amministrazione Comunale intende pertanto proteggere e valorizzare attraverso attività formative ed educative rivolte alla cittadinanza anche al fine di prevenirne il degrado".

Sul fronte della tutela ambientale, la giunta comunale ha approvato anche un altro provvedimento, che riguarda la partecipazione al bando Pelagos.

"Il Comune di Pisa - si legge nella nota dell'ente- da molti anni ha aderito alla Carta di Partenariato del Santuario per i mammiferi marini Pelagos che nasce per garantire uno stato di conservazione favorevole ai mammiferi marini proteggendo gli animali e il loro habitat dagli impatti negativi. Questa area ospita una notevole biodiversità, tra cui una grande concentrazione di diverse specie di balene e delfini. Con la sottoscrizione della Carta, il Comune si impegna a collaborare per ridurre gli elementi di disturbo e di inquinamento, anche acustico, per i mammiferi marini. Nell’ambito dell’iniziativa Pelagos la Fondazione USB Optimus e USB Monaco hanno unito le forze con la Fondazione Principe Alberto II di Monaco emesso un bando per la presentazione di progetti Clima dell’iniziativa Pelagos che prevede erogazione di contributi (fino ad un massimo di 300.000 euro a progetto) per mettere in atto azioni innovative al fine di sostenere il Piano di gestione dell’Accordo Pelagos per il periodo 2022-2027. Il Comune di Pisa dunque ha deciso di partecipare al progetto ai fini della valorizzazione e tutela del proprio patrimonio ambientale, e coerentemente agli impegni presi con la sottoscrizione della Carta di partenariato Pelagos".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
In ospedale una stanza attrezzata per l'allattamento e il cambio pannolino. Lo spazio allestito nell'ambito di una iniziativa promossa da Unicef
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Cronaca

Attualità