Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PISA20°29°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 19 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Gaza, il ponte della vergogna: flop della logistica americana
Gaza, il ponte della vergogna: flop della logistica americana

Attualità giovedì 08 febbraio 2024 ore 18:00

Arena Garibaldi, c'è il progetto per 500 posti in più in Curva nord

La Curva nord

Lo stadio nuovo non sembra essere all'orizzonte e il Comune è pronto ai lavori. Latrofa: "Possiamo partire in breve tempo, costo di 140mila euro"



PISA — Il progetto per ampliare la capienza della Curva nord è pronto. Le richieste dei tifosi nerazzurri e le molte difficoltà per l'accesso denunciate dai frequentatori dello stadio, infatti, hanno convinto l'amministrazione ad agire sull'Arena "Garibaldi".

"Da tempo lavoriamo sulle ipotesi di ampliamento della capienza in Curva Nord - ha detto il vicesindaco con delega ai Lavori pubblici, Raffaele Latrofa - a seguito di conteggi dettagliati, il progetto permetterà di aumentare la capienza di 500 posti nel settore, riaprendo la parte del curvino. Siamo pronti ad iniziare i lavori, anche dal punto di vista delle risorse a disposizione per finanziare l’intervento, con un costo stimato di circa 140mila euro".

Inoltre, come spiegato da Latrofa, trattandosi di un importo sotto soglia secondo il Codice degli appalti, l'amministrazione potrà procedere con un affidamento diretto. "Senza bisogno di procedure pubbliche che richiedono tempi più lunghi - ha specificato - il progetto prevede di effettuare rinforzi strutturali in acciaio sotto il curvino, senza dover realizzare la scala in acciaio ipotizzata in un primo momento: quindi, un progetto più veloce da realizzare e anche meno costoso".

"Abbiamo già inviato il progetto alla Commissione di vigilanza e chiesto alla Prefettura di convocare la Commissione al fine di avere il via libera il più velocemente possibile - ha continuato - avendo constato che tutti gli enti coinvolti condividono il nostro stesso spirito di intervenire in tempi stretti, confidiamo di dare il via ai lavori, che non saranno di lunga durata, in tempi molto brevi".

I lavori, per Latrofa, sono fondamentali perché, come appreso dal Comune, l'idea del nuovo stadio non sembra affatto essere vicina alla concretizzazione. "Era dunque necessario provvedere a risolvere i problemi della struttura attuale - ha concluso - sulla base di questa constatazione, abbiamo avviato un piano di lavoro, con progetti che riguardano anche altri settori dello stadio, non solo per arrivare ad aumentare ulteriormente la capienza, ma anche per migliorarne la funzionalità".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal corteo fluviale al Trofeo Lega Navale fino ai 1.500 metri controcorrente del Palio: la festa del patrono si conclude con la festa dei rossi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità