QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 17°18° 
Domani 17°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 20 settembre 2019

Politica venerdì 05 luglio 2019 ore 09:56

"Che c'entra la moschea con l'Arena Garibaldi?"

Matteo Trapani (Partito democratico)

Il consigliere del Pd Trapani parla di "procedure arruffatte": "Tutta la scheda di via del Brennero nella variante dello stadio Arena Garibaldi"



PISA — Matteo Trapani, consigliere comunale del Partito democratico, mette in guardia: il tentativo dell'amministrazione di bloccare la costruzione della moschea a Pisa potrebbe, visti questi ultimi sviluppi amministrativi, bloccare o comunque ritardare l'ammodernamento dello stadio, tanto atteso dai tifosi e voluto dal Pisa Sc.

"Le azioni intraprese dall’amministrazione comunale vanno oltre il limite dell’assurdo - scrive il consigliere del Pd -. Dopo aver tentato di spiegare alla città di Pisa che si sarebbe avviato il procedimento di cambio della destinazione urbanistica (che, guarda caso, coincideva proprio con il terreno sul quale si sarebbe dovuto costruire il nuovo centro culturale islamico), annullano tutto".

"Cancellano tutto poiché - prosegue Trapani -, forse dopo essersi resi conto che era improponibile un cambio di destinazione ad hoc per la moschea, imboccano una nuova strada inserendo tutta la scheda di via del Brennero nella variante dello stadio Arena Garibaldi. A detta della Giunta, si tratterebbe di una 'precisazione': peccato solo che si tratta di nuove determinazioni su aree diverse da quelle considerate nel precedente avvio di procedimento e quindi si dovrebbe avviare un nuovo iter, dovrebbero espropriare i terreni e fare una nuova VAS (Valutazione Ambientale Strategica). Tutto questo per provare a camuffare una serie di procedure arruffate".

Sulla procedura, l'amministrazione comunale ha precisato "la Giunta comunale ha approvato due delibere che ampliano i confini e i contenuti della cosiddetta “Variante Stadio”, inglobando la previsione di nuove aree a parcheggio e di aree a verde che si inseriscono all’interno del tessuto urbanizzato a servizio dei cittadini residenti; in particolare con la delibera 106 del 27 giugno 2019 è stato precisato quali siano le aree interessate, è stato approvato lo studio della mobilità e un elaborato grafico descrittivo".

Nel documento approvato, la Giunta sottolinea che con la redazione degli approfondimenti tecnici legati alla “Variante Stadio”, in particolare con gli studi sulla mobilità finalizzati a individuare i percorsi e le aree a parcheggio disponibili e necessarie per garantire la sostenibilità dell’intervento di riqualificazione dello stadio (che avrà capienza pari a 16500 posti) e il rispetto delle norme di sicurezza vigenti (come per esempio la separazione delle tifoserie), è stata rilevata l’opportunità di prevedere diverse aree destinate a parcheggio entro un raggio di circa 1.000 – 1.500 metri dallo stadio nel quartiere di Porta a Lucca (Utoe n. 9) e in aree immediatamente limitrofe (Palazzetto dello Sport, via del Brennero, via Paparelli, ecc.). "Questa nuova necessità - sottolineano dal Comune - ha portato al ritiro tecnico del procedimento di Variante Urbanistica avviato con la delibera 195/2018 (varata inizialmente dalla giunta Conti per bloccare l'iter della moschea, ndr), poiché quell’area individuata per la realizzazione di aree a verde e parcheggio pubblico da sottoporre a vincolo espropriativo è inglobata nella Variante Stadio".

"Con la precisazione dei contenuti della Variante dell’area “Porta a Lucca - Arena Garibaldi” - ha commentato l’assessore all’urbanistica Massimo Dringoli - il procedimento che abbiamo ritirato era diventato ridondante, perché inglobato dalla variante urbanistica avviata per la quale sono già stati fatti studi sulla mobilità, assemblee pubbliche come prevede la norma sull’informazione e la partecipazione e gli uffici stanno lavorando per arrivare all’adozione nei tempi previsti, entro la fine di luglio".



Tag

Pd, Marcucci: «Scelta di Renzi sbagliata, io resto e metto a disposizione mio ruolo capogruppo»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Politica