Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:45 METEO:PISA14°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 21 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Anche i bambini in Kenya ballano scatenati «Tuta gold» di Mahmood

Attualità giovedì 03 agosto 2023 ore 19:00

Il primo laser a cascata quantica tutto italiano

Lucia Sorba e Miriam Serena Vitiello
Lucia Sorba e Miriam Serena Vitiello

Realizzato al Cnr da due ricercatrici dell'Istituto di nanoscienze, è il primo nel suo genere ad essere interamente progettato e sviluppato in Italia



PISA — E' stato realizzato al Cnr di Pisa il primo laser a cascata quantica tutto italiano. Protagoniste di questo traguardo sono due ricercatrici dell'Istituto di nanoscienze, Lucia Sorba e Miriam Serena Vitiello, che insieme ai loro team di ricerca, hanno progettato e sviluppato questo innovativo dispositivo.

I laser a cascata quantica hanno infatti potenzialità uniche nel rilevamento di gas e altre molecole con applicazioni nel monitoraggio ambientale, nel controllo dei processi industriali, nella diagnostica medica. 

Si tratta una tecnologia all'avanguardia che richiede però una complessa progettazionee materiali quantistici costruiti su misura. "In natura - spiega Vitiello- semiconduttori idonei per laser a lontano infrarosso semplicemente non esistono, e occorre creare materiali artificiali".

In questo caso, il dispositivo, realizzato anche mediante una strumentazione all'avanguardia installata al Cnr di Pisa e unica sul suolo nazionale, ha un cuore di oltre 2000 strati di materiale semiconduttore di spessore nanometrico.

"Realizzare internamente all'istituto il cuore del laser a cascata quantica, un processo finora affidato a altri laboratori europei - spiega una nota del Cnr- rappresenta un notevole vantaggio tecnologico per i ricercatori di Cnr Nano. Potranno infatti sviluppare i laser a cascata quantica a frequenza terahertz in modo completamente autonomo, studiarli per migliorane le prestazioni e esplorare le molte importanti ricadute in molti settori, come biomedicale, diagnostica dei tumori, comunicazioni wireless, tecnologie quantistiche".

"Gestire l'intero processo, dalla progettazione alla crescita dei materiali e alla loro ingegnerizzazione in dispositivi laser altamente efficaci -commenta Lucia Sorba- è un traguardo importante che dimostra l'eccellenza della ricerca condotta a Cnr Nano e la capacità di padroneggiare sfide tecnologiche".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'innovativo modello messo a punto dall’Istituto di Biorobotica genera un elettroencefalogramma virtuale che determina l'avanzamento della malattia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità