Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:30 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 16 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, retromarcia di Melandri: «La mia solo una battuta»

Cronaca sabato 20 novembre 2021 ore 12:44

Controlli serrati, due denunciati per spaccio

Pattugliamento in zona stazione da parte dei carabinieri, con l'ausilio del Nucleo cinofili di San Rossore. Sequestrate modiche quantità di droga



PISA — Tre persone denunciate per spaccio di droga, dosi di hashish e cocaina sequestrate, una persona segnalata e sei condotte negli uffici per ulteriori accertamenti. Questi gli esiti di un controllo svolto in zona stazione dai carabinieri della Compagnia di Pisa, con l’impiego di diverse pattuglie delle Stazioni e di personale della Sezione Operativa, più l'ausilio del Nucleo cinofili dell'Arma di stanza a San Rossore.

Nello specifico, un cittadino tunisino di 40 anni è stato denunciato per spaccio di sostanze stupefacenti per aver ceduto tre grammi di hashish ad un giovane pisano, che è stato segnalato quale assuntore.

Un altro tunisino di 41 anni è stato denunciato per il possesso di un coltello multiuso e segnalato per la detenzione per uso personale di circa un grammo di eroina.

Fermato e denunciato anche un senegalese di 26 anni, trovato in possesso di 3 grammi di hashish già suddivisi in dosi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati contenuti nel report regionale portano ad oltre 66mila le positività accertate in provincia da inizio epidemia. Altre 4 vittime
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Cronaca